Crea sito

GRIGLIATA DI CARNE MISTA AL FORNO

Magari è un pò banale, ma ci sono degli accorgimenti da seguire, per un ottima grigliata di carne mista al forno….

grigliatacarneinforno

Nella nostra famiglia è d’uso specialmente nei weekend fare la grigliata di carne mista in forno che di solito e composta da pollo, salsicce, costine di maiale e bistecche da realizzare con cottura in forno e griglia, questa è la mia versione…

Per 8 persone

8 coscie di pollo

6 sovracoscia di pollo

6 salsicce

16 costine di maiale

1,2 kg  bistecca manzo (con osso)

Solitamente preparo la carne la sera prima per il pranzo del giorno dopo il mio presonale procedimento è questo:

In una terrina mettiamo il pollo dopo averlo privato della pelle con un poco di olio ed insaporiamo con paprika dolce, aglio in polvere, sale rosa e salvia.In un altra terrina mettiamo le costine con aglio prezzemolo rosmarino pepe e sale.Copriamo tutta la carne con un foglio di cartaforno e sopra stagnola e mettiamo a riposare in frigo tutta la notte.

Il giorno dopo predisponiamo la carne in una ruola e preriscaldiamo il forno a 220° quando avrà raggiunto la temperatura inforniamo per circa mezzora. Trascorso questo tempo, giriamo i pezzi di carne e abbassiamo la temperatura a 180° e completando la cottura. Nel frattempo andiamo a scaldare la griglia per la bistecca.Trascorsa circa una ventina di minuti, spengo il forno, lasciando la carne dentro.Prendiamo la bistecca la sciascquiamo bene sotto acqua fredda e tamponiamo per asciugare. Con una rametto di rosmarino ungiamo un pò la carne e andiamo ad adagiarla sulla griglia. La cottura sarà veloce 3 miniti per parte compresa anche la parte dell’osso, lasciandola in “piedi”  (i minuti variano dalla altezza della bistecca). Aggiustiamo di sale e pepe e tagliamo a pezzi..se fosse troppo al sangue per i vostri commensali,(noi toscani abbiamo il culto della “fiorentina” al sangue), consiglio di appoggiare sulla griglia ancora calda per pochi secondi la parte di taglio… se volete potete insaporire con una salsina di aglio, rosmarino e olio d’oliva

A questo punto mettiamo nel vassoio di portata, e buon appetito!!!!

 

 

 

FOCACCIA BARESE

Oggi per la serie “mani in pasta” vado a proporre la focaccia barese, assaggiata in una delle mie visite alla bella città di Bari.

focacciabarese_1

per fare la focaccia barese ci occorrono:

500 gr farina 00

350 ml acqua tiepida

80 gr   fiocchi di patate (o una patata lessa)

25 gr  lievito di birra

50 gr  olio e.v.o.

6            pomodorini ciliegini

sale  origano

2         cucchiaini di zucchero

Prendete un pò di acqua tiepida e sciogliete il lievito con un poco di zucchero, mescoliamo e attendiamo che si formi la classica schiumetta sopra…In una terrina mettere la farina e il sale mescoliamo bene, cominciamo ad aggiungere l’acqua con lievito sciolto l’olio sempre mescolando procediamo con la rimanente acqua controllando quanta ne richiede la farina. Lavoriamo l’impasto fino ad ottenere una pasta molto morbida e appiccicosa.


Ungiamo con olio una teglia, (io in questo caso ne ho preparate 2 una piu piccola) la stessa che useremo per cuocere,  stendiamo la pasta aiutantoci con le mani unte nella terrina e lasciamo lievitare per 2 ore circa fino a che non sarà raddoppiata.


Preriscaldiamo il forno a 200 gradi e cuociamo per circa 30 minuti o fino che la focaccia non sarà bella dorata. Togliete dal forno e fate raffreddare…Com’è soffice e fragrante…non volete mica una fettina?

Condire con olio, aggiungendo i pomodorini spaccati a metà. origano e aggiustiamo di sale.

MINI-CROSTATINE YOGURTH E ‘TELLA

Oggi andiamo a preparare le mini-crostatine yogurth e ‘tella, ottime per un thè con le amiche, ma anche per un buffet insomma vanno bene per qualsiasi occasione uno abbia voglia di un “bocconcino” dolce….

crostineyogurthnutella

 

Gli ingredienti per le mini-crostatine yogurth e ‘tella sono:

200 gr pasta frolla al cacao (per gli ingredienti vedete qua)

per il ripieno

200 gr yogurth greco (quello col baffo blu)

aroma alla vaniglia

zucchero

‘tella q.b.

Queste mini-crostatine sono velocissime calcolate che con questi ingredienti ne vengono circa 20.

Velocemente vi ricordo come fare la frolla..prendiamo il robot o mixer con il blocco lame e versiamo nel bicchiere il burro a dadini, le farine con  il cacao e lo zucchero. Azioniamo il robot fino a che non otterremo un effetto sabbiato. Non insistete molto perchè il burro potrebbe scaldarsi troppo.Unite i tuorli dell’uovo uno alla volta e mano a mano il composto si amalgama formando una palla.Estraetela dal bicchiere e finite di lavorarla a mano ma non troppo.Avvolgetela in una pellicola e mettete a riposare in frigo per almeno 1 ora.

 

Mettiamo a scolare lo yogurth in modo sia bello denso dopodichè  aggiungiamo lo zucchero e l’aroma alla vaniglia.

Trascorso il tempo di riposo in frigo prendiamo un foglio di cartaforno e infarinando bene il mattarello andiamo a stendere la nostra pasta. Con un coppapasta di diametro cm.4 (o con un bicchiere da bibita) andiamo a tagliare la pasta. Io ho preso gli stampi da muffini e vi ho inserito i pirottini di carta in modo da non ungere lo stampo. Mettiamo dentro i nostri dischetti di pasta .Bucherelliamo il fondo di modo che non gonfi in cottura e andiamo a mettere lo yogurth. Mettiamo in forno a 160° per 10 minuti. Lasciate raffreddare e ricoprire con la ‘tella …vi consiglio una mezzoretta di frigo…eppoi assaggiare!!!

 

NOODLES AL NERO DI SEPPIA

Oggi vi propongo un’insolito formato di pasta…I noodles…sono simili agli spaghetti ma sono di farina di riso.Allora per ricordare un pò del profumo di mare, ecco i noodles al nero di seppia!!

tagliolinialnerodiseppia-3-1024x768

INGREDIENTI

4 nidi  noodles (spaghetti cinesi)

200 gr seppioline

100 gr cozze

200 gr moscardini

1 bustina di nero di seppia

1 bicchiere di vino bianco

500 ml brodo

1 scalogno

prezzemolo

olio e.v.o.

sale e pepetoncino

Procediamo a preparare il pesce pulendolo e riducendoli a pezzetti, le cozze le ho prese già sgusciate…In un wok scaldiamo 4 cucchiai di olio extravergine di oliva e aggiungiamo lo scalogno tritato. Quando lo scalogno si sarà  “imbiondito” aggiungete anche il peperoncino.A questo punto aggiungiamo le seppie ed i moscardini e facciamo soffriggere per un paio di minuti a fuoco alto. Abbassiamo la fiamma e aggiungetele cozze  il prezzemolo tritato e mezzo bicchiere di vino bianco.Facciamo cuocere per circa una quindicina di minuti.A questo punto mettiamo i nostri noodles e aggiungiamo un pò di bordo che avremmo riscaldato in precedenza per non fare fermare la cottura. Quando i nidi cominceranno ad ammorbidirsi mettiamo la bustina di nero di seppia, aggiungiamo altro brodo aggiustando di sale e portiamo cosi a fine cottura.

 

CAPESANTE AI FUNGHI

Questo piatto l ho realizzato per l’apertura del pranzo della domenica, antipasto tiepido di mare, qui però vi posto la ricetta per le capesante ai funghi, di veloce preparazione, ma potrebbe diventare anche un gustosissimo secondo….

anitpastotiepidomarePer fare le capesante ai funghi dosi per 4 persone

INGREDIENTI:

cappesante surgelate (come antipasto ho calcolato due a testa)

300 gr. funghi porcini (in questo caso surgelati)

1               cucchiaio di pan grattato a cappesanta

1               scalogno (grandino)

olio e.v.o.

prezzemolo

sale e pepe qb

Procediamo con il metodo di scongelamento delle cappesante,mettendole il giorno prima. In una padella facciamo imbiondire lo scalogno nell’olio, poi aggiungiamo i porcini tagliati a cubettini, sfumando con del vino bianco e dopo 15 minuti di cottura, aggiustiamo di sale e pepe e in ultimo aggiungiamo il prezzemolo, amalgamando bene.togliamo dal fuoco.

Prepariamo il pangrattato per la gratinatura delle cappesante. Mettiamo in una ciotola cirva un cucchiaio di pangrattato per cappesanta, un pò di brodo aggiungendo poco alla volta in modo che si impasti un pochino e del prezzemolo.

Su di una placca da forno, rivestita della carta apposita, andiamo a posizionare le cappesante, e su ognuna mettiamo 2/3 cucchiaini di funghi porcini, poi sopra mettiamo un cucchiaio del pangrattato preparato prima, su di ognuna..

e per finire un bel giro di olio…a questo punto andiamo a cuocere in forno 10 minuti a 160° eppoi 2 minuti di grill…buonissime e veloci!!

 

CHEESECAKE ALLA NOCCIOLA

E oggi aggiungiamo un’altra variante….il cheesecake alla nocciola…

HELLOMOTO

il cheesecake per me è uno dei “tanti” dolci che mi catturano…è il dolce settimanale assieme ai rotoli farciti in casa mia non mancano mai. questo in particolare è stato confezionato a freddo, per un compleanno, quindi vi propongo il cheesecake alla nocciola con copertura al cioccolato bianco. Ci occorrono

Ingredienti:

Per la base:

200 gr biscotti al cacao
120 gr burro fuso

Per la farcitura:

200 gr crema di cioccolata alle nocciole
400 gr panna da montare
10 gr colla di pesce
1/2 bustina “tortagel”
100 gr zucchero a velo
un poco di latte
100 gr cioccolato bianco

decorazioni di zucchero

Preparare la base dentro una tortiera con cerniera tritando i biscotti e mescolando col burro fuso, pressando bene per formare il fondo.Mettere in frigo una mezz’ora.
Mettere in una ciotola piena d’acqua la colla di pesce e dopo averla strizzata bene farla sciogliere in un poco di latte e unire allo crema di nocciola. Montare un pò la panna con lo zucchero a velo e aggiungerlo alla crema di nocciola e le gocce di cioccolato fondente mescolando piano dal basso verso l’alto.Prendere la tortiera e versare la crema cosi ottenuta mettendo a solidificare in frigo per un’ora. Passato questo tempo prepare la copertura al cioccolato bianco. Sciogliere il cioccolato con un poco di latte e a parte preparare la gelatina.Mescolare insieme gelatina e cioccolato bianco appena saranno un pochino raffreddate metterlo sul cheesecake alla nocciola. Livellarlo bene sulla torta e mettere qualche decorazione di zucchero e rimettere in frigo per un’altra oretta. Velocissima no?

CARBONARA DI MARE

Nonostante il tempo un pò birichino per una “merenda cena” o come si usa adesso chiamare apericena, ho preparato per i miei amici un primo piatto che nonostante di “sostanza” è un piatto di pesce…la carbonara di mare naturalmente servito in assaggio in finger food

Carbonaradimare

per fare la carbonara di mare ci occorrono i seguenti ingredienti

350 gr spaghetti

300 gr pesce misto tra gamberetti, calamari, polpo, vongole e cozze

3 tuorli d’uovo

100 ml panna da cucina

3  spicchi d’aglio

1/2 cucchiaino di zafferano

1 cucchiaino di paprika dolce

sale e pepe

olio e.v.o.

1/2 bicchiere di vino bianco

prezzemolo q.b.

una decina di vongole veraci col guscio per guarnizione

In una pentola mettiamo a bollire l’acqua leggermente salata per gli spaghetti.

Puliamo il pesce e mettiamolo in una padella (io ho usato il wok) con 2 cucchiai di olio e.v.o. con gli spicchi d’aglio e sfumiamo col vino. A questo punto sciogliamo lo zafferano in un mestolo di acqua di cottura e facciamo cuocere il pesce per altri 5 minuti. Aggiungiamo un pò di paprika e spolveriamo con prezzemolo.Lasciamo riposare.

In un’altra padella facciamo andare un cucchiaio di olio evo con 1 spicchio d’aglio e facciamo aprire le vongole veraci col guscio. Quando saranno tutte aperte spolveriamo con prezzemolo e teniamo da parte.

In una ciotola mettiamo i tuorli d’uovo battiamo leggermente con una forchetta e incorporiamo la panna da cucina aggiungendo anche il pepe…generosamente.

Scoliamo gli spaghetti integrali al dente ed andiamo a metterli nel wok col pesce. Facciamo saltare la pasta integrale e aggiungiamo la nostra crema di uovo, a fuoco vivo per un paio di minuti.

Carbonaradimare (3)

Non resta che impiattare con l’aiuto di una forchetta e un cucchiaio. A finitura del nostro primo mettiamo due vongole col guscio.

 

CIOCCOLATINI BUGIARDI

Ebbene sì, sono consapevole che le mie “sorelle di padella” che sono bravissime come dei “maitre chocolatier” potranno inorridire…ma credetemi il gusto è appagante eppoi sono light…vi presento i cioccolatini…bugiardi!!!

cioccolatinibugiardi

3 tazzine di caffè

2 tazzine di latte scremato

15 gr cacao in polvere

15 gr latte in polvere al 0%

5  cucchiini di dolcificante (piu o meno a seconda dei gusti)

1 quadretto di cioccolato fondente senza zucchero

2 fogli di gelatina

In una casseruola metiamo le polveri che andremo astemperare con un poco di latte mescolando per evitare i gurmi. Aggiungiamo il rimanente latte e il caffè e il quadretto di cioccolato e cominciamo a cuocere a fuoco dolce. Nel frattempo in una ciotola con acqua fredda mettiamo in ammollo i fogli di gelatina.Quando il nostro preparato raggiungerà il bollore togliamo dal fuoco e andiamo ad incorporare la gelatina ben strizzata dall’acqua. Mescoliamo bene. Lasciamo raffreddare un paio di minuti dopodichè prendiamo gli stampini e versiamo il preparato e mettiamo a congelare un paio di ore.

cioccolatinibugiardi-2

Al momento di servire i nostri cioccolatini bugiardi, tolgiamo dal refrigeratore e passiamoli un attimo in acqua calda in modo da poterli estrarre meglio e ammorbidirli leggermente….provateli sono buoni…

 

 

POLPO CON POMODORINI E FINOCCHIO

Oggi vi voglio proporre un secondo di mare in versione piu “fresca” insalata di polpo con pomodorini e finocchio…

polpoinsalata

 

per fare il polpo con pomodorini e finocchio ci occorre:

800 gr polpo

300 gr pomodorino del tipo pachino

200 gr finocchio

3 foglie di alloro

1 cipollotto

prezzemolo

aglio

sale

peperoncino

olio

limone

un’ora di riposo

Puliamo bene il polpo, dai denti e sacchetti interni, e andiamo a lavare sotto acqua corrente. Mettiamo a bollire l’acqua per lessare il polpo, in una pentola bella capiente, con un cipollotto e le foglie di alloro. Quando l’acqua avrà preso il bollore tuffiamo il polpo per i tentacoli immergendolo 3 volte in modo che si arriccino.

I tempi di cottura variano dalla grandezza del polpo diciamo che per questo che usiamo di circa 800 gr, faremo cuocere per 30 minuti dopodichè  spengeremo la fiamma e lasceremo risposare nella sua acqua altri 10 minuti.

A questo punto scoliamo e procediamo a ripassare sotto acqua corrente per levare le pellicine. Tamponiamolo bene e andiamo a tagliare sistemando in una ciotola. Aggiungiamo il succo di un limone un pò d’aglio e prezzemolo e mescoliamo bene. Mentre il polpo riposa procediamo pulendo le verdure. Volendo possiamo anche mettere il cipollotto usato per la cottura. Tagliamo i pomodorini pachino di 4 spicchi e il finocchio lo spaccheremo in 2 parti e andremo ad affettarlo finemente andando nel senso della larghezza. Unimo le verdure al polpo aggiungendo olio e.v.o. e mescoliamo. Aggiustiamo di sale e finiamo con un poco di peperoncino. E’ un piatto che rende meglio se si prepara in anticipo. Suggerisco di lasciare riposare un’ora in modo che tutti gli ingredienti si insaporiscano bene.

polpoinsalata (1)

 

COPPA ALLA FRAGOLA PER LA FESTA DELLA MAMMA

Questo freschissimo dessert a chiusura del pranzo della domenica coppa alla fragola per la festa della mamma…<3!

coppaallafragola

per fare la coppa alla fragole gli ingredienti sono:

250 gr gelato alla crema variegato alla fragola

300 gr fragole

250 ml panna da montare

gelatina alla frutta

zuccherini

zucchero a velo

Laviamo le nostre fragole e liberate dal picciolo procediamo a tagliarle in cubetti, mettiamole in una ciotola con lo zucchero a macerare, lasciando circa due fragole per coppa tagliate solo a metà.Prendiamo una parte delle fragole, e con l’aiuto di un minipiner frulliamole e mettiamole in un pentolino con il tortagel per fare una gelatina, teniamo da parte. In una ciotola ben fredda andiamo a montare la panna aggiungendo un poco di zucchero a velo.

Cominciamo ad assemblare la nostra coppa alla fragola: mettiamo un pò di fragole sul fondo aggiungiamo la gelatina e una cucchiaiata generosa di gelato

poi sistemiamo le fragole a metà col la parte tagliata verso l’esterno (faranno un bell’effetto) e finiamo di ricoprire con il gelato.

A chiusura della nostra coppa prendiamo la panna montata e mettiamo dentro una sac-a-poche e andiamo a guarnire facendo un bel ciuffo piramidale….

rifiniamo e decoriamo con una cucchiaiata di fragole e gli zuccherini a cuore…

Buona festa Mamma Lucia!!!!