Crea sito

PIZZA DI SCAROLA

Pizza di scarola, si dice sia uno dei piatti tipici della tradizione gastronomica partenopea, una variante della pizza ripiena dove l’ingrediente principale del ripieno è la scarola stufata, con uva passa, pinoli, olio extravergine, acciughe e pochi altri ingredienti. Avendola preparata per la cena di san valentino la forma è a cuore…la ricetta che andiamo a provare è di A. Cannavacciuolo

pizza di scarola

ingredienti per l’impasto:
600 gr farina 00
150 ml acqua
150 ml latte
100 gr strutto
15 gr lievito di birra
15 gr sale
per guarnizione semi di sesamo

Ingredienti per il ripieno:
2 cespi di scarola
15 gr acciughe sottolio
10 gr uvetta sultanina
20 gr pinoli
1 uovo
uno spicchio d’aglio
olio e.v.o.
sale q.b.

Per l’impasto della pizza all’olio sciogliere il lievito di birra in un poco di acqua tiepida. Nel frattempo in un’impastatrice montare il gancio e lavorare la farina con il latte e il resto dell’acqua, unire a filo l’olio e in ultimo l’acqua con il lievito sciolto e alla fine anche il sale. Quando il composto diventa uniforme formare una palla e farla lievitare per circa 2 ore a temperatura ambiente coperta da un canovaccio.

Nel frattempo lavare la scarola, tagliarla a striscioline e una volta ben asciugata, fare soffriggere in padella con un filo di olio e lo spicchio d’aglio privato dell’anima; quando l’aglio è dorato toglierlo e unire invece le acciughe facendole cuocere fino a che non si disfano. A questo punto aggiungere l’uvetta sultanina precedentemente ammollata in acqua fredda, i pinoli, sale pepe. Far cuocere per circa 5 minuti, scolando poi l’acqua in eccesso.

Riprendere l’impasto della pizza all’olio, dividerlo in due parti e stenderle formando due dischi; in questo caso gli ho modellati a cuore con l’aiuto di uno stampo leggermente unto, rivestendo con il primo disco di pasta il fondo, bucherellare con una forchetta e farcirlo con il sugo di scarola, coprire poi con l’altro disco sempre bucherellandolo; spennellare questa pizza di scarola con l’uovo leggermente sbattuto con un goccio di latte , salare e decorare con i semi di sesamo.

A questo punto fare cuocere in forno a 180° preriscaldato per circa 25-30 minuti o comunque fino a che la superficie non risulta dorata e croccante.

pizza di scarola


RAVIOLI A CUORE PERE GORGONZOLA E NOCI

Ravioli a cuore pere gorgonzola e noci, una versione adattata per la cena di san Valentino, ma comunque la forma è carina da usare in qualsiasi occasione, e l’accostamento dei gusti formaggio e pere, per noi di casa, è sempre una delizia per il palato.

per il ravioli a cuore pere gorgonzola e noi ci occorrono:

(dosi per 2 persone) per la pasta all’uovo

100 gr. di farina 00

20 gr. di semola di grano duro

1 uovo

1 pizzico di sale

un poco d’acqua

per il ripieno:

1 pera

100 gr. gorgonzola

50 gr. formaggio cremoso

1 noce di burro

qualche cucchiaio di pecorino grattugiato

pepe nero q.b.

spumante secco

per il condimento:

burro q.b.

70 gr. noci tritate

Mettiamo le due farine con un pizzico a formare una fontana. Rompiamo l’ uovo al centro della fontana ed incorporiamo con l’aiuto di una forchetta, poi  impastiamo con le mani per una decina di minuti fino ad ottenere un composto elastico. Se l’impasto dovesse risultare troppo duro aggiungiamo un pochino di acqua. Formiamo una palla, copriamo con una pellicola e lasciamo riposare una mezz’ora.

Nel frattempo andiamo a preparare il ripieno. Prendiamo la pera togliamo buccia e torsolo e riduciamo tutto a cubetti molto piccoli. In una padellina mettiamo una noce di burro e facciamo sciogliere senza far friggere. Aggiungiamo i cubetti di pera e sfumiamo con poco di spumante e facciamo andare. Quando i cubetti di pera saranno ammorbiditi togliamo dal fuoco e incorporiamo gorgonzola, il formaggio cremoso, qualche cucchiaio di pecorino grattugiato e una grattugiata di pepe nero fino a ottenere un composto morbido.

Riprendiamo la pasta e stendiamo col mattarello una sfoglia sottilissima.

Con un cucchiaino mettiamo il composto di formaggio e pere su metà della superficie della sfoglia a distanza regolare. Ripieghiamo la parte di pasta su quella col i mucchietti di ripieno, togliendo l’aria dalle parti. Tagliamo i ravioli con un taglia biscotti a forma di cuore, premendo bene. Ripassiamo i bordi schiacchiando con le dita, di modo che non si riapriranno in cottura.

 

A questo punto andiamo a lessare i ravioli in abbondante acqua bollente salata, e una volta venuti a galla, scoliamo con una schiumarola. trasferiamoli direttamente in una padella dove avrete fatto sciogliere del burro, saltiamo un attimo dopodichè aggiungiamo le noci tritate continuando a saltare in padella per un paio di minuti.

Impiattiamo e serviamo. Avendo a disposizione una burrata, in questo caso ho aggiunto un pochino dell’interno a crudo sui tortelli a cuore.

 

PIZZETTE SAN VALENTINO

pizzette valentino

Pizzette san valentino, stasera voglio passare una serata traquilla, perchè io sono comunque sempre “innamorata”….e quindi cosa c’è di meglio di un paio di pizzette da assaggiare magari davanti ad un bel film? Solo che per l’occasione sono a forma di cuore…

INGREDIENTI

150 GR manitoba

150 GR farina 0

200 GR yogurt

50 GR burro

5 GR sale

1 bustina di lievito istantaneo

qualche cucchiaio di acqua per aggiustare l’impasto

Farcitura a piacere

Io ho usato

passata di pomodoro

origano sale

olio e.v.o.

acciughe

capperi

salsiccia

olive nere

In una ciotala mescoliamo bene le farine il sale, dopodichè aggiungiamo la bustina di lievito. Andiamo a mettere il burro e lo yogurt a temperatura ambiente. Iniziamo ad impastare e se l’impasto è troppo asciutto aggiungiamo qualche cucchiaio di acqua tiepida. Formate una bella palla liscia ed elastica.

pizzette valentino (1)

Anidamo a prendere una parte dell’impasto e stendiamo con l’aiuto di un mattarello una sfoglia di mezzo centimetro. Con l’aiuto di una formina a cuore (io ho utilizzato una piu grossa e una piu piccina) ritagliamo la nostra pasta e andiamo a metterla sulla teglia rivestita di cartaforno.

pizzette valentino (2)

Mettiamo la passata di pomodoro condita con olio sale e origano su ognuno dei nostri cuori lasciano di bordi bianchi. Poi ho farcito i cuori piu grossi con salsiccia e olive nere e i piu piccoli con acciughe e capperi.

Poniamo in forno già riscaldato a 180° per 15 minuti.

Buon san valentinooooooooooo [email protected]@@@@!