Crea sito

POMODORI RIPIENI ALLA QUINOA

Pomodori ripieni alla quinoa una pietanza gustosa e salutare, un’alternativa ai classici pomodori ripieni di riso…andiamo a vedere insieme la ricetta…

ricette_pomodoriequinoa (2)

per i pomodori ripieni alla quinoa ci occorrono:

4 pomdori rossi del tipo ramato

quinoa (calcolate un bicchiere)

30 gr olive nere

10 gr capperi

60 gr pamigiano grattuagiato

100 gr mozzarella

prezzemolo

basilico

sale

olio evo

Cuociamo la quinoa in due bicchieri d’acqua leggeremente salata. Fare bollire 10 minuti poi spengere il fuoco lasciando risposare la quinoa coperta con un coperchio.

Tagliamo la calotta superiore dei pomodori e svuotiamoli con l’aiuto di una cucchiaino tenendo da parte la polpa. Schiacciamo la polpa e mescoliamo alla quinoa cotta, aggiungiamo il prezzemolo, il basilico spezzettato a mano, un cucchiaio di olio, i capperi tritati finemente, le olive sminuzzate e la mozzarella ridotta in piccoli cubetti. Fate riposare questo ripieno per una mezzora in modo che si insaporisca.

Riempiamo i pomodori del composto ottenuto con gli ingredienti e la quinoa. Spolverare il pomodoro con il formaggio grattugiato. Richiudere con la calotta.

Poniamo i nostri pomodori ripieni sopra la leccarda del forno rivestita della carta apposita leggermente oleata e cuocere in forno a 180 gradi fino a che i pomodori non saranno belli dorati. (considerate circa 30/40 min.) Servite appena intiepiditi.

 

 

TORTINO AL CIOCCOLATO FONDENTE DAL CUORE MORBIDO

Tortino al cioccolato fondente dal cuore morbido… l’ apoteosi per gli amanti del cioccolato…delizioso dessert dal cuore caldo, qui accompagnato da amarene sciroppate e coulisse all’amarena.

ricetta_tortinodicuorecaldo

Per preparare il tortino al cioccolato fondente dal cuore morbido ci occorrono:

dose per 8 pirottini

350 gr cioccolato fondente

100 gr burro

80 gr zucchero

20 gr farina

4 uova

cacao in polvere

stampini di alluminio

Tagliamo il cioccolato fondente in piccoli pezzi e facciamolo sciogliere a bagnomaria.Uniamo anche lo zucchero amalgamandolo bene.Togliamo dal fuoco e lasciamo intiepidire. Prepariamo le uova aprendole mettendo dentro una terrina e sbattendole leggermente. Aggiugiamo le uova alla crema di cioccolato tiepida e mescoliamo molto bene.  Al cioccolato quasi sciolto uniamo il burro tagliato a pezzi .Rimettiamo sul fuoco. Una volta sciolto il composto aggiungiamo la farina setacciata.

Prendiamo i pirottini di alluminio e imburriamoli. Cospargiamo gli stampini con la polvere di cacao eliminando quello in eccedenza. Versiamo a questo punto la crema di cioccolato fondente negli stampini. Mettiamo i tortini in freezer per un paio di ore.

Cuociamo i tortino in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti.

L’involucro dovrà essere ben cotto e l’interno ancora morbido.

(consiglio di fare una prova con un tortino perchè ogni forno è diverso per stabilire ocn precisione i minuti di cottura)

Appena sfornati serviteli con panna montata e e amarene.

INVOLTINI DI LONZA CON RADICCHIO

Involtini di lonza con radicchio un secondo piatto preparato con questa parte del maiale,una carne tenera che sia adatta bene alla preparazione di involtini da cuocere al forno o alla griglia abbinata in questa ricetta, al radicchio e l’emmethal dove l’amaro di questa verdura si addolcisce con questo tipo di formaggio.

ricette_involtinilonzaradicchioper gli involtini di lonza con radicchio ci occorrnono:

lonza di maiale a fettine 6 (ne ho calcolate 3 a persona )

1 cespo di raddichio rosso tondo

100 gr  emmenthal (un pezzo dove dovranno uscire 6 bastoncini)

un poco di zucchero

vino bianco (un pò piu di mezzo bicchiere)

sale e pepe nero q.b.

olio extravergine d’oliva q.b.

In una padella capiente con un poco di olio e.v.o. dopo aver pulito e lavato le foglie di radicchio, andiamo a farle passire velocemente con un pizzico di zucchero, sale e pepe.

Il formaggio dobbiamo tagliarlo in modo da ottenere bastoncini lunghi quanto la larghezza delle fettine di carne e larghe mezzo centimetro

Prendiamo a questo punto le fettine di lonza di maiale, battiamole leggermente con un batticarne per assottigliare lo spessore, saliamo e farciamo con un paio di foglie di radicchio e un bastoncino di emmenthal e pepiamo.

Arrotoliamo l’involtino e andiamo a disporlo in una padella con un poco di olio.

Continuiamo fino ad esaurire tutte le nostre fettine.

Rosoliamo la carne in tutti i suoi lati e a quasi fine cottura sfumiamo con un poco di vino bianco.

In questa occasione ho servito gli involtini di lonza con radicchio accompagnati a verdure lesse ripassate in padella.

 

POLPETTE DI CECI

Polpette di ceci è un secondo piatto veloce preparato con ingredienti semplici. Tra l’altro, la cottura in forno regalerà una crosticina croccante alle polpette e un cuore morbido che conquisterà tutti i palati della vostra famiglia, quindi una ricetta tutta da gustare.

ricette_polpettediceci

per preparare le polpette di ceci ci occorrono:

200 gr ceci (anche quelli al vetro)

1 patata lessa

70 gr parmigiano grattugiato

1 uovo

pan grattato

sale e pepe

Andiamo a preparare le polpette iniziando lessando la patata. Una volta fatta questa operazione, scoliamo i ceci dall’ acqua di conservazione (io li passo anche velocemente sotto il getto dell’acqua tiepida).

Prendiamo una terrina e sbattiamo leggermente l’uovo con una forchetta assieme al sale e pepe. Uniamo la patata precedentemente schiacchiata mescolando fino ad ottenere una crema densa.

Trasferiamo i ceci in un frullatore e azionano l’utensile fino a che non avremo un composto abbastanza solido. Uniamo infine il composto di ceci alla crema precedentemente ottenuta mescolando bene e mettendo il parmigiano. Aggiustiamo di sale e pepe. Se il composto dovesse essere troppo morbido potete sistemare la consistenza con il pan grattato.

Ungiamo leggermente le mani e formiamo le polpette di dimensione all’incirca di una noce e passiamo nel pan grattato. Poniamo le polpette ottenute su una pirofila rivestita con cartaforno. Preriscaldiamo il forno a 180° ed inforniamo cuocendo per 20 minuti circa.

Serviamole ben calde. In questa occasione le ho accompagnate con una salsina di pomodoro leggermente piccante e della invidia con crema di philadelphia e uova di lompo.