Crea sito

INSALATA DI COZZE CON MELONE

Insalata di cozze con melone è un piatto versatile di facile realizzazione da servire sia come antipasto oppure aumentando la quantità come secondo leggero colorato e pieno di profumi.

20150520_193829

 

per l’insalata di cozze e melone per due persone ci occorrono:

400 gr cozze sgusciate (io ho usato cozze surgelate)

1/2 melone (piccolo)

insalata mista verde

prezzemolo

aglio

peperoncino

succo di limone

olio evo

salsa di soia

sale

Il procedimento di preparazione a questo piatto è veramente veloce. Prendiamo le cozze (già scongelate nel mio caso, ma se volete potete usare quelle fresche, facendole aprire in padella con un cucchiaio di olio, procedendo a togliere i gusci) e cuociamole a vapore per circa 5 minuti.

Mettiamo le cozze in una terrina e insaporiamole con aglio in polvere un poco di peperoncino, succo di limone qualche cucchiaio di olio e prezzemolo tritato. Mescoliamo bene e lasciamo riposare un’ora.

Prediamo il melone, puliamo dai semi interni e dalla buccia e riduciamolo a tocchetti piccoli. Mettiamo i pezzetti di melone in una terrina con un poco di succo di limone…diciamo circa mezzo limone spremuto. Se gradite potete anche grattugiare la buccia del limone, darà un gusto freschissimo e aromatizzato al melone.

A questo punto prepariamo l’insalata mista, pulendola e laviamo e mettiamo a sgocciolare (oppure potete usare la centrifuga se ne siete in possesso) condiamo l’insalata con un paio di cucchiaini di salsa di soia.

Andiamo ad impiattare. Mettiamo sul fondo del piatto l’insalata, sopra mettiamo il melone e chiudiamo con le cozze. Aggiustiamo di sale e prezzemolo…buona insalata a tutti!!!!

 

LASAGNE DI CAVOLO

Lasagne di cavolo una pietanza ricca di sapori, da considerarsi un piatto unico, cremoso ed appagante come solo le lasagne sanno essere ma con le verdure al posto della pasta!!!

ricette_cavoloinfondue (1)

per le lasagne di cavolo ci occorrono

1 cavolo verza

60 gr parmigiano grattugiato

500 ml besciamella

pangrattato

300 gr salsiccia

200 gr formaggio filante (es. mozzarella, galbanino, sottilette)

olio

pepe

sale.

Prendiamo una testa di cavolo verza e tagliamola a tocchetti, laviamo ripuliamo delle foglie esterne e andiamo e sbollentarla in acqua salata fino a che non diventa tenera, poi la mettiamo a scolare bene dentro un colapasta.

Trascorso questo tempo, imburriamo una pirofila da forno, cospargiamo di pangrattato e andiamo a stendere uno strato con la verza, proseguiamo con la besciamella, quindi uno strato di salsiccia sbriciolata e il formaggio filante ridotto a tocchetti e infine del grana grattugiato; continuiamo ad alternare questi strati fino ad esaurimento ingredienti, terminando con il grana qualche pezzetto di formaggio filante e una generosa spolverata di pan grattato che aiuterà a fare una crosticina bella croccante in superficie.

Cuociamo le lasagne cavolo verza in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti, o comunque fino a che la superficie delle lasagne di cavolo, non risulta ben dorata

CHILI CON CARNE

Chili con carne è una variante personalizzata della classica ricetta sudamericana. Ho fatto delle piccole varianti perchè era la prima volta che provavo questa ricetta….è molto piaciuta, la prossima volta azzarderò l’originale…

20150513_200159

per il chili con carne ci occorrono:

400 gr carne macinata di manzo

6 peperoni del tipo friggitelli

2 cipolle

2 coste di sedano

200 gr passata di pomodoro

300 ml brodo

paprika dolce (1 cucchiaino)

peperoncino piccante (1 cucchiaino)

tabasco (1 cucchiaino)

salsa di soia (1 cucchiaio)

aglio

zucchero (1 cucchiaino)

sale

pepe nero

olio e.v.o.

Servire con riso basmati in bianco

In una casseruola mettiamo qualche cucchiaio di olio a scaldare, uniamo la cipolla, l’aglio e i peperoni puliti e tagliati a pezzetti . Lasciamo soffriggere a fuoco vivace, dopo alcuni minuti aggiungiamo un poco di brodo e lasciamo passire le verdure. Uniamo a questo punto le spezie, perperoncino il polvere tabasco e la paprika. Mettiamo la carne facciamola rosolare fino a che non avrà cambiato colore (calcolate circa 15 minuti). Pepiamo la carne mettiamo un cucchiaio di salsa di soia, lo zucchero, mescoliamo bene e andiamo a mettere la passata di pomodoro. Mescoliamo ancora e aggiungiamo il brodo. Lasciamo cuocere per 30 minuti a fuoco basso di modo che il sugo si possa ridurre. Trascorso questo tempo assaggiamo e aggiustiamo di sale.

Nel frattempo andiamo a lessare il riso basmati. Due tazzine di acqua per una tazzina di riso per ogni commensale. Mettiamo in una casseruola bassa l’acqua ed un cucchiaino di olio e il sale. Appena l’acqua avrà raggiunto il bollore versiamo il riso coprendolo. Facciamo andare un paio di minuti e spengiamo il fuoco. Lasciamo risposare il riso fino a che non avrà assorbito l’acqua di cottura. Sgraniamo con una forchetta al momento di impiattare.

Serviamo il chili ben caldo accompagnato dal riso basmati .

Le dosi sopradesritte sono per due persone e va considerato un piatto unico.

ARISTA ALLA BIRRA

Arista alla birra è un secondo piatto saporito preparato con il taglio più succoso del maiale e una marinatura alla birra.

ricette_aristaallabirra (2)

per l’arista alla birra i occorrono:

1 kg arista

1lt birra chiara leggera

1 cipolla

1 carota

2 coste di sedano

aglio in polvere

pepe in grani

bacche di ginepro

rosmarino 2 rametti

salvia

olio evo  4/5 cucchiai

sale q.b

Per preparare arista alla birra iniziamo la sera prima di cucinarlo. Mondiamo e laviamo tagliando a tocchetti le veurdure, la carota la cipolla e le coste di sedano, mettiamo dentro una terrina capiente assieme all’arista. Aggiungiamo la birra qualche bacca di ginepro e il pepe in grani e copriamo tutto con la pellicola trasparente. Lasciamo marinare in frigo tutta la notte.

Il giorno dopo scoliamo e asciughiamo la carne tenendo da parte la marinatura. Mettiamo in un tegame 4/5 cucchiai di olio con l’aglio e mettiamo la carne con il rosmarino e la salvia (se vogliamo che le due erbe stiano a contatto con la carne vi consiglio di legarle alla carne con uno spago da cucina, che cosi facendo si insaporirà e nello stesso tempo aiuterà la carne a mentenere la forma). Facciamo rosolare la carne su tutti i lati poi uniamo le verdure della marinatura. Cuociamo altri 10 minuti poi aggiungiamo un mestolo alla volta la marinatura di birra. Continuamo la cottura a fuoco dolce girando di tanto in tanto pr farlo cuocere bene su tutti i lati. Trascorso un’ora fate la prova della cottura pungendo con uno stecchino di legno la carne: se il liquido e bianco l’arrosto è cotto.

Trasferiamo la carne su un piano di legno e lasciamo raffreddare. Prendiamo il fondo di cottura filtratelo e passiamolo al mixer,tenete da parte.una volta raffreddata affettiamo la carne e disponiamola sul piatto di portata e guarniamola con la riduzione del sughetto ottenuta riscaldandola leggermente.

ANGELCACKE CON GOCCE DI CIOCCOLATO

Angelcake con gocce di cioccolato, dolce sofficissimo. La ricetta è quella di Montersino con la mia aggiunta di gocce di cioccolato. Se avete in frigo una marea di albumi avanzati da varie preparazioni, quindi cosa di meglio di questo dolce adatto per ogni occasione.

ricette_angelcackeciocco (4)

Per l’angelcacke con gocce di cioccolato per una tortiera da 20 cm ci occorrono

360 gr albumi

300 gr zucchero

150 gr farina setacciata

5 gr cremor tartaro

80 gr gocce di cioccolato

zeste di limone

liquore all’amaretto
Setacciamo in una ciotola capiente la farina con il cremor tartaro. aggiungiamo 100 gr di zucchero e la scorza di limone e mescoliamo.

Montiamo a neve fermissima gli albumi con lo zucchero e andiamo ad aggiungere al compostodi ingredienti secchi preparato prima mescolando dal basso verso l’alto con movimenti sicuri. Per ultimo unite il liquore e le gocce di cioccolato, mescoliamo.

Versiamo il composto nello stampo (io ho usato uno stampo di silicone) non imburrato ed inforniamo a 170° per 25-30 minuti. Se volete essere sicuri della cottura del dolce fate la prova stecchino per controllare.

Sforniamao e facciamo raffreddare nello stampo capovolto.

ricette_angelcackeciocco (3)

Trascorso questo  tempo sfiliamo la torta dallo stampo.

Cospargete con zucchero a velo.

INSALATA DI MERLUZZO AL VAPORE

Insalata di merluzzo al vapore con verdure è un secondo piatto leggero e nutriente, che prevede che i filetti di merluzzo e le verdure vengano cotti al vapore e successivamente sminuzzati e uniti alle verdure prezzemolo all’aglio e ai capperi, è adatto a tutti grandi e piccini.

 

20150424_201951

 

Per fare l’insalata di merluzzo al vapore con verdure ci occorrono:

una confezione di filetti di merluzzo (circa 400 gr)

1 peperone giallo

2 zucchine

2 pomodori

1 carota

una manciata di piselli

olive nere

aglio

olio e.v.o.

sale e peperoncino q.b.

Andiamo a cuocere tutti i nostri ingredienti nella vaporiera che cuocerà i nostri alimenti in modo sano e leggero. (in alternativa in mancanza della vaporiera, potete lessare.)

Andiamo a cuocere le verdure. Laviamo il peperone puliamolo dai filamenti interni e mettiamo in un cestello assieme la carota. In quello superiore mettiamo gli zucchini anch’essi lavati e puliti dalle calotte alle estremità e i piselli. Vedrete che gli zucchini coi piselli saranno pronti prima degli altri, quindi togliete e tenete da parte, continuando la cottura del peperone e carota. Una volta cotte tutte le verdure andiamo a tagliarle a cubetti o come meglio preferite e mettiamole in una ciotola assieme al pomodoro tagliato e sgocciolato dall’acqua di vegetazione e le olive nere denocciolate. Aggiungiamo un po di olio e lasciamo riposare.

Cuociamo a vapore anche i filetti di merluzzo.Lasciamoli raffreddare, con l’aiuto di una forchetta sfaldiamoli e aggiugiamoli alle verdure. Mettiamo un poco di aglio in polvere del peperoncino, del prezzemolo tritato e aggiustiamo di sale. Lasciamo insaporire almeno una mezz’oretta prima di gustare.

MOUSSE DI YOGURT FRAGOLE E CIOCCOLATO

Mousse di yogurt fragole e cioccolato. Nelle giornate di sole voglia di sapori freschi e io ho scelto le fragole, ma potete scegliere la frutta che più vi piace…sarà un dessert semplice e leggero ma ricco di gusto…

20150424_205120

Per la mousse di fragole e cioccolato ci occorrono:
250 gr. yogurt greco

100 ml. panna da montare

100 gr. di zucchero a velo

4 gr. colla di pesce(2 fogli)

topping al cioccolato fondente

Fragole tagliate a dadini condite con zucchero e vino bianco.

Iniziamo preparando le fragole liberandole dal picciolo e tagliandole a dadini. Mettiamo in una terrina e condiamole con zucchero e vino bianco a piacere. In una ciotola precedentemente refrigerata montiamo la panna con lo zucchero a velo.

Mettiamo la colla di pesce in acqua fredda per circa 10 minuti, dopodichè strizziamola bene e sciogliamo a fuoco dolce con un paio di  cucchiai di yogurt senza farla bollire.

Uniamo quindi la colla di pesce a filo nello yogurt greco mescolando delicatamente a seguito andiamo anche ad incorporare la panna con movimenti dal basso verso l’alto per non fare smontare il composto.

Copriamo con pellicola trasparente e mettiamo in frigo per circa 3-4 ore. Se volete velocizzare l’operazione di consolidamento potete mettere circa 1 ora in freezer.

Prendiamo delle coppette e riempiamo con la mousse di yogurt (potete usare una tasca da pasticciere), al momento di servire guarnite con le fragole e sopra andiamo a chiudere con il topping al cioccolato fondente.