Crea sito

PLUMCAKE BICOLORE AL CACAO E GOJI

Plumcake bicolore al cacao e goji è un dolce adatto alla prima colazione e la ricetta è semplice e veloce da fare. Potrete farlo in tante varianti ed è sempre buono…in questa variante abbiamo le bacche di goji e mandorle.

per il plumcake bicolore goji e mandorle ci occorrono:

300 gr farina

3 uova

120 gr zucchero

80 ml olio di riso

100 ml latte

1 bustina lievito dolci

30 gr cacao amaro

bacche di goji

mandorle a lamelle

granella di zucchero

Ponete le bacche di goji a rinvenire in acqua tiepida aromatizzata al rum. Mettiamo nella planetaria le uova e lo zucchero e andiamo a lavorare con la frusta e montiamo bene fino a che non saranno gonfie e spumose. A questo punto sempre mescolando andiamo ad aggiungere la farina, ed il lievito. Aggiungiungiamo all’impasto l’olio ed il latte, mescolando bene, finchè otterremo un composto morbido.

Dividiamo il composto in due ciotole, in una delle due versate il cacao amaro, mescolando bene facendo attenzione ad eliminare i grumi del cacao. Nell’ altra parte mettiamo le bacche di goji strizzate mescolando bene.

Versiamo in uno stampo da plumcake prima il composto bianco e sopra quello al cacao. Con l’aiuto di uno stecchino muoviamo i due impasti di modo da ottenere un effetto marmorizzato.

Decoriamo con lamelle di mandorle e granella di zucchero.

Inforniamo il plumcake per 40 minuti statico a 180°, ricordatevi sempre la prova stecchino perché ogni forno è differente.

Lasciamo intiepidire il dolce sformiamolo sopra una gratella e lasciamolo raffreddare.

Buona colazione a tutti.

 

PLUMCAKE NEMO

Plumcake Nemo, un dolce con un effetto colore che richiama quelli del famoso pesciolino dei cartoni animati. Mi ha incuriosito il contrasto dei colori, e leggendo gli ingredienti ho voluto provarlo per le nostre colazioni in famiglia. La ricetta originale la trovate qui.

 

per il plumcake Nemo ci occorrono:
250 gr farina 00
150 gr farina integrale
3 uova
1 bustina di lievito
la buccia di un’arancia grattugiata + 1 bicchierino di succo
100 gr di zucchero
200 gr yogurt greco
un pizzico di sale
40 gr di farina di cocco
5/6 cucchiai di latte
40 gr olio di semi
cacao amaro q.b.
granella di zucchero
colorante rosso in polvere q.b.

in una terrina capiente aiutandoci con le fruste elettriche, iniziamo a montare le uova con lo zucchero, e la buccia dell’arancia grattugiata fino a farle diventare gonfie e spumose. Andiamo ad
unire lo yogurt greco e l’olio di semi continuando a lavorare con le fruste poi aggiungiamo il succo dell’arancia e la farina di cocco. Sempre mescolando incorporiamo le farine, il lievito e il sale mescolati insieme in precedenza, alternandoli al latte, lavorando fino ad ottenere un impasto liscio.

A questo punto, dividiamo l’impasto in due parti. In una parte aggiungiamo un pò di colorante rosso mescolando bene per far si che prenda il colore.

Foderiamo uno stampo da plumcake con la carta forno e iniziamo a comporre il dolce, versando metà del composto chiaro. Ricopriamo  completamente tutta la superficie setacciandoci sopra il cacao, continuando poi con i composto rosso versando sopra la metà a cucchiaiate.Livelliamo bene, continuando con il setacciare sopra altro cacao, andando a ricoprire tutta la superficie.

Ripetiamo l’operazione versando l’altra metà dell’impasto chiaro, coprendo con il cacao e poi aggiungendo il’ composto rosso rimasto, questa volta senza cospargerlo di cacao, ma mettendo a chiusura la granella di zucchero.

Cuociamo in forno preriscaldato, a 180° per circa 50 minuti.
Far intiepidire il Plumcake Nemo prima di sformarlo, fatene una bella fetta e buona colazione a tutti.

FRAGOLE E CIOCCOLATO

Fragole e cioccolato…per questo giorno di festa, vi lascio questa ricetta, facile veloce e golosa!!! La fragola frutto delizioso e leggero, ricoperto col cioccolato fondente sono un dessert ideale sia come fine pasto, deliziano con poche calorie, ricche di vitamina C, flavonoidi antiossidanti e innalzano il tono dell’umore. Un perfetto peccato di gola light.Sono un suggerimento anche per una cenetta romantica…vedrete che il vostro lui ne rimarrà estremamente compiaciuto. Tra l’altro è un’idea per utilizzare il cioccolato delle uova di pasqua.

per la realizzazione di questo piatto abbiamo bisogno di pochissimi ingredienti:

fragole

cioccolato fondente

(calcolate 10 gr di cioccolato fondente per ogni fragola)

 

Andiamo a lavare le fragole con le sue foglioline, una ad una, in una bacinella con acqua fredda e cambiandola almeno un paio di volte. Asciughiamo le fragole accuratamente con carta assorbente da cucina, per permettere al cioccolato di aderire alla superficie dei frutti.

Tritiamo il cioccolato e poniamo la metà a fondere a bagnomaria.Fuori dal fuoco mescoliamo il cioccolato fuso alla seconda metà di cioccolato tritato, cercando di non incorporare aria. Continuiamo a mescolare aspettando che si raffreddi e raggiunga una consistenza morbida..a questo punto andiamo ad immergere le fragole, ricoprendole bene.

Disponiamo le fragole su della carta forno e poniamole in frigo per una quindicina di minuti di modo che il cioccolato si solidifichi.

Trascorso questo tempo, mettiamo sul piatto di portata e sono pronte per essere gustate.

Le fragole e cioccolato si conservano per un giorno.

Se volete fare una cosa ancora più raffinata potete mettere ogni fragola e cioccolato dentro un pirottino di carta colorata.

 

 

MIGLIACCIO DOLCE

Migliaccio dolce è una torta di semolino tipica del periodo del carnevale napoletano e ha origini molto antiche. In questa mia versione, alla ricetta tradizionale ho aggiunto gocce di cioccolato fondente e bacche di goji. Andiamo a vedere la ricetta

per il migliaccio dolce ci occorrono:

200 gr semolino

1000 ml latte parzialmente scremato

50 gr di burro

500 gr di ricotta

180 gr di zucchero a velo (150 per la torta e 30 per decorazione )

4 uova

aroma all’arancia

 

1 bustina di vanillina

un pizzico di sale

gocce di cioccolato e bacche di goji

Preriscaldiamo il forno a 180° e mettiamo a bagno le bacche di goji in acqua calda.

In una casseruola a bordo alto andiamo a riscaldare il latte scremato con qualche goccia di aroma all’arancia. Appena comincerà a sfiorare il bollore, togliamo dal fuoco e versiamo  il semolino mescolando bene con l’aiuto di una frusta facendo attenzione a sciogliere tutti i grumi.

Rimettiamo sul fuoco e aggiungiamo una parte di zucchero (teniamo da parte l’eventuale corrispondente per lo spolvero finale..) e facciamo andare  a fuoco dolce per circa 5 minuti.

Lasciamo intiepidire, di seguito andiamo ad aggiungere al composto le uova, uno per volta mescolando per farle amalgamare bene, la ricotta setacciata, la busta di vaniglina, amalgamiamo, e aggiungiamo le bacche di goji strizzate bene e le gocce di cioccolato fondente. Mescoliamo ancora con cura.

Prepariamo una teglia antiaderente, ungiamo con del burro e spolveriamo con del pan grattato. A questo punto versiamo l’impasto.

Inforniamo la torta e cuociamo indicativamente per circa quarantacinque minuti. Regolatevi in base al vostro forno: l’aspetto in superficie sarà piuttosto dorato (io, nella foto, l’ho capovolta ma potete servirla con la parte ben dorata sopra), la consistenza deve essere quasi soda ma morbida, tenderà a compattarsi man mano che si raffredda.

 

Sformiamo il migliaccio dolce quando sarà ben freddo e spolverizziamolo con il rimanente zucchero a velo.

Conserviamolo in frigo, il giorno dopo, è ancora più buono.

CENCI RIPIENI ALLA CREMA

Cenci ripieni alla crema è una variante della ricetta classica, una pasta morbida e soffice con un ripieno di crema pasticcera golosissimo, veramente buone. Volendo potete prepararle anche con un ripieno di marmellata del gusto che più vi piace.

per fare i cenci ripieni alla crema ci occorrono:

400 gr farina

80 gr zucchero a velo

30 gr burro

2 cucchiai vino bianco

2 uova intere

1 bustina di vanillina

1/2 bustina lievito

aroma al rum

aroma limone

500 gr crema

olio di semi per friggere

zucchero a velo q.b.

Mettiamo nella ciotola della planetaria la farina setacciata, lievito istantaneo per dolci e la vanillina. Diamo un paio di giri a bassa velocità, proseguiamo aggiungendo il burro morbido, lo zucchero a velo, le uova, il vino bianco, l’aroma al rum e quello al limone e impastiamo. Quando il composto farà una palla, togliamo dalla ciotola della planetaria e finiamo di impastare a mano fino a quando  l’impasto rislterà liscio ed omogeneo.

Mettiamo l’ impasto dentro un contenitore di plastica con coperchio che lo contenga e poniamo in frigo per un’ora.

Prendiamo una parte dell’impasto e stendiamo aiutandoci con un mattarello fino ad uno spessore di 3/4 millimetri e ritagliamo dei rettangoli di 6 centimetri. Con un cucchiaino andiamo a mettere la crema al centro nella parte bassa e pieghiamo il pezzo di pasta libera sull’altro cosi da formare un quadrato che sigilleremo coi rebbi di una forchetta.

A questo punto prepariamoci per friggere. Mettiamo abbondante olio di semi in un tegame e portiamolo a temperatura. (il trucco per sapere quando è a tempertura, ponete uno stecchino nell’olio, quando intorno farà le bollicine..l’olio è a temperatura giusta). Friggiamo i cenci fino a doratura e mettiamo su un piatto con carta assorbente di modo che perdano l’unto in eccesso.

Serviamo su un piatto da portata spolverizzando con zucchero a velo.

(un consiglio…per non fare abbassare la temperatura dell’olio, di modo che vengano belli gonfi, mettete 3/4 cenci non di più)

 

 

ROTOLO CIOCCO-COCCO

Rotolo ciocco-cocco una pasta biscotto morbida al cacao con un ripieno di crema al cocco, buonissima e leggera per iniziare la giornata.

Ingredienti:

Per il rotolo al cacao

3 uova

30 gr cacao

30 gr farina

30 gr maizena

1/2 bustina di lievito vanigliato

100 gr di zucchero

Per la crema

150 gr Philadelphia

dolcificante

farina di cocco q.b.

Procedimento: prepariamo innanzi tutto la pasta biscotto al cacao.Foderiamo una teglia con cartaforno leggermente inumidita e strizzata (aderirà meglio alla teglia) o se preferite il tappeto di silicone. Prendiamo le uova e separiamo in due ciotole gli albumi dai tuorli.

Fatto questo, passiamo a montare a neve ben ferma gli albumi con qualche goccia di succo di limone (aiuta a perdere il gusto “uovo” che ad alcuni non piace). A metà montatura, mettiamo anche il lievito vanigliato in polvere. Finiamo di montare gli albumi e teniamo da parte.

Montiamo anche i tuorli (sempre aiutandoci con le fruste elettriche o con la planetaria) aggiungendo lo zucchero fino a che non saranno belli gonfi, e il composto “scrive”.Andiamo ad aggiungere al composto di tuorli lavorati il cacao, la farina e la maizena. Io di solito setaccio sia le farine che il cacao, cosi saremo facilitati nell’amalgamare il composto di modo che non si formino grumi.

Ottenuto un impasto scuro, andiamo ad aggiungere agli albumi montati a neve fatto in precedenza, con movimenti dal basso verso l’alto di modo che il composto non smonti.

Andiamo a mettere l’impasto ottenuto nella teglia preparata e cuociamo in forno preriscaldato a 170 gradi per 10 minuti.

Trascorso questo tempo, togliamo dal forno, e con l’aiuto di un’altro foglio di cartaforno o di un canovaccio, arrotoliamo la pasta biscotto al cacao su se stessa formando il rotolo che andremo a riempire con la crema al cocco.

Mentre la pasta biscotto si fredda arrotolata, prepariamo la crema al cocco.

Prendiamo una terrina e mescoliamo il formaggio cremoso con il dolcificante e il cocco grattugiato essiccato. La quantità del cocco è a vista…deve avere una consistenza piuttosto compatta. Mettete a consolidare in frigo per una mezz’ora.

Trascorso il tempo indicato, andiamo a farcire il rotolo con la crema di cocco. Srotoliamo la pasta biscotto e mettiamo la crema stendendola bene, lasciando liberi i bordi, così facendo quando arrotoleremo la crema non fuoriscrirà dal rotolo.

Arrotoliamo di nuovo la pasta biscotto farcita e chiudiamo con la carta forno usata in precedenza e mettiamo in frigo.

Dopo un’ora il rotolo ciocco-cocco è pronto per essere gustato. Tagliatelo a fette e servite.

MATTONELLA ALLO YOGURT MIELE FICHI E CIOCCOLATO

Mattonella allo yogurt miele fichi e cioccolato, una delle tante varianti della mattonella allo yogurt, dolce senza cottura, dessert al cucchiaio rinfrescante, facile ed ideale per le calde giornate. La parte cremosa è realizzata con lo yogurt greco e miele mentre il cuore croccante e dato dal connunbio fichi secchi e granella di cioccolato fondente.
Per la decorazione, io ho utilizzato un topping al caramello.

per la mattonella allo yogurt miele fichi e cioccolato ci occorrono:

500 g di yogurt greco
1 busta dolceneve
2 albumi
80 gr zucchero
100 gr cioccolato fondente
3 cucchiai di miele
5/6 fichi secchi
scorza grattugiata di 1 limone
Per decorare:
topping al caramello

In una terrina capiente mettete gli albumi e cominciamo a montare,aiutandoci con le fruste elettriche. A metà quando ancora gli albumi non saranno montati del tutto, aggiungiamo lo zucchero e finiamo di montare a neve ben ferma.

Mettiamo lo yogurt greco in una ciotola a parte e aggiungiamo il miele. Giriamo bene o con un cucchiaio. Mettiamo la busta di dolceneve e lavoriamo con le fruste elettriche fino a che non avremo una consistenza simile alla panna montata. A questo punto incorporiamo gli albumi con movimenti dal basso verso l’alto.

Tritiamo nel mixer il cioccolato fondente a piccoli colpi di modo che non si riscaldino le lame e il cioccolato rimanga sotto forma di granella. Riduciamo anche i fichi secchi in piccoli pezzi.

SFOGLIATINE AI MIRTILLI

Sfogliatine ai mirtilli, sono sfogliatine perfette per colazione velocissime da preparare usando  quasi esclusivamente ingredienti da dispensa. In questa variante sono con marmellata di mirtilli.

per le sfogliatine ai mirtilli ci occorrono:

1 confezione di pasta sfoglia

1 vasetto marmellata di mirtilli

qualche mirtillo fresco

zucchero di canna

latte q b

Periscaldiamo il forno a 160°.

Stendiamo il rotolo di pasta sfoglia e dividiamolo in tre parti uguali nel senso della lunghezza.Nella parte superiore dei rettangoli ottenuti, andiamo a stendere qualche cucchiaiata  di marmellata di mirtilli. Aggiungiamo sopra la marmellata i mirtilli ben lavati.

Con la rotella dentellata, pratichiamo delle piccole incisioni nella parte inferiore dei rettangoli di pasta sfoglia.

Spennelliamo i bordi dei rettangoli con del latte e ripieghiamo le sfogliatine.
Con i rebbi di una forchetta andiamo a sigillare i bordi con una leggera pressione in modo da non far fuoriuscire il contenuto in fase di cottura.

Spennelliamo le sfogliatine con il latte e rifiniamo con zucchero di canna. Inforniamo le sfogliatine ai mirtilli a 160° fino a doratura.

 

TORTA DI COMPLEANNO FRUTTI DI BOSCO E MERINGHE

Torta di compleanno frutti di bosco e meringhe è una delle mie ultime creazioni. La torta è stata realizzata per festeggiare il mio compagno in occasione del suo compleanno. Piuttosto semplice da realizzare, è una torta che si presta anche per un fine pranzo e risulta di grande effetto.

per la torta di compleanno frutti di bosco e meringhe ci occorrono:

Per il pan di spagna:
4 uova
150 g di zucchero
150 g di farina
1/2  bustina di lievito

Per la farcitura e la bagna:
500 ml crema pasticcera
500 ml di panna già zuccherata
300 g di frutti di bosco
3 fette di ananas sciroppato
il succo dell’ananas sciroppato
il succo di mezzo limone
zucchero a velo
meringhe e biscotti con il cioccolato bianco per guarnire

Innanzi tutto cominciamo a preparare il pan di spagna la ricetta la trovate qui. Da questo pan di spagna una volta raffreddato, andiamo a ricavare 3 dischi.

Prepariamo anche la crema pasticcera che ci servirà per la farcitura della torta con mezzo litro di latte, 4 tuorli, 80 grammi di zucchero 30 grammi di maizena e una buccia di limone. Lavoriamo lo zucchero con i tuorli utilizzando le fruste elettriche, finché il composto non sarà diventato bianco. A questo punto uniamo la maizena mescolandola bene di modo che si evitino formazione di grumi al resto del composto. Poniamo il tutto sul fuoco mettiamo la buccia di limone e uniamo il latte che dovrà essere aggiunto poco per volta utilizzando una frusta a mano. Quando la crema si sarà addensata, spegnete il fuoco. Copriamo la crema pasticcera con la pellicola trasparente a contatto con la superficie, in modo da evitare la formazione della crosta in superficie.

Montiamo la panna in una terrina che avremo messo a refrigerare in frigo in precedenza, aiutandoci con le fruste elettriche a neve ferma.

Tagliamo le fette di ananas sciroppato in pezzetti piccoli, e andiamo ad unirli alla crema pasticcera che a questo punto si sarà raffreddata. Aggiungiamo anche un terzo della panna montata. Mescoliamo bene e andiamo a farcire la torta.

Prendiamo il succo d’ananas a cui andremo ad aggiungere il succo di mezzo limone e un cucchiaio di zucchero a velo. Avremo cosi pronta la bagna per la torta.

Prediamo il primo disco, posizioniamolo sulla tortiera irroriamolo con la bagna preparata e stendiamo la metà della crema ottenuta. Sbricioliamo 3/4 meringhe sopra. Poniamo l’altro disco e ripetiamo tutta l’operazione. Chiudiamo con l’ultimo disco passando sopra la bagna.

Prediamo la panna ed andiamo a ricoprire tutta la parte superiore e i lati della torta. Intorno ai lati andiamo a posizionare i biscotti col cioccolato bianco a decorare tutta la circonferenza della torta. Guarniamo il sopra del dolce con i frutti di bosco precedentemente lavati e passati nello zucchero a velo, alternati alle meringhe.

Conserviamo la torta di compleanno frutti di bosco e meringhe in frigo, fino al momento di servirla.

FRITTELLE DI RISO IN FORNO

Frittelle di riso in forno…carnevale tempo di dolci fritti…ma ho voluto provare le frittelle di riso cambiando la cottura. La consistenza e delle polpette cotte in forno…molto usate a casa mia…ma dolci e profumate. Andiamo a vedere la ricetta.

per le frittelle di riso in forno ci occorrono:

150 gr riso

400 ml latte

100 gr zucchero

aroma al limone

30 gr burro

1 uovo

100 gr farina

1/2 bustina di lievito

zucchero di canna per la farcitura

In una casseruola andiamo a mettere il riso con l’aroma del limone e lo zucchero. Mescolare di tanto in tanto e far cuocere il riso fino a che non si sarà assorbito tutto il latte.

Togliere dal fuoco e aggiungere il burro mescolando e lasciare raffreddare completamente. Quando il riso sarà freddo aggiungere l’uovo, la farina e il lievito setacciato.

Preriscaldiamo il forno a 180° e prepariamo la leccarda da forno con un tappetino di silicone (in mancanza usiamo la carta forno leggermente inumidita e strizzata.)

Con un cucchiaino andiamo a prelevare una noce di prodotto e andiamo a passare nello zucchero di canna e poniamo sulla leccarda. Cosi fino ad esaurimento dell impasto.

Andiamo a cuocere in forno per una 15 di minuti o fino a che non si saranno dorate le frittelle.

Sfornare,  lasciare raffeddare e gustare.