Crea sito

SPAGHETTI AL PESTO DI BROCCOLI

Spaghetti al pesto di broccoli pecorino e mandorle, un primo piatto light genuino e saporito con verdura di stagione. Un modo per fare mangiare i broccoli ai più piccoli, ma piacerà sicuramente anche ai grandi.

per gli spaghetti ai broccoli ci occorrono:

400 gr spaghetti

1 cima di broccolo

3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva

sale e pepe qb

3 cucchiai di pecorino grattugiato

2 cucchiai di stracchino

una manciata di mandorle

1 spicchio d’aglio

1 cucchiaio di olio al peperoncino (o un cucchiaio di olio e mezzo peperoncino)

3 acciughine sottolio

Iniziamo a preparare questa ricetta. Per prima cosa puliamo i broccoli, dividiamo in cimette e lessiamo in abbondante acqua salata per una decina di minuti. Trascorso questo tempo scoliamo e teniamo da parte qualche cucchiaio di acqua di cottura dei broccoli.

Trasferiamo i broccoli in un frullatore con l’olio extravergine di oliva, il pecorino grattugiato, le mandorle, l’aglio, qualche cucchiaio di stracchino e le acciughine sottolio. Aggiungete l’acqua di cottura dei broccoli messa da parte e azioniamo il frullatore, fino ad ottenere un pesto cremoso (non deve risultare troppo denso).

Cuociamo gli spaghetti al dente in abbondante acqua salata, e trascorso il tempo di cottura, scoliamo la pasta e mantechiamola con il pesto di broccoli precedentemente preparato. Se necessario aggiungete un po’ di acqua di cottura della pasta e tenete da parte un po’ di pesto per l’impiattamento.

Se volete potete spolverizzare con un po’ di pecorino e pepe, e terminare con un goccio di olio extra vergine d’oliva.

BISCOTTI DI FROLLA GLASSATI AL CIOCCOLATO FONDENTE

Biscotti di frolla glassati al cioccolato fondente delizieranno le nostre merende o colazioni per queste prossime feste. Possiamo anche trasformarli in un regalo goloso, in questa versione con forme natalizie.Si conservano perfettamente in una scatola di latta e se volete regalarli confezionati in buste di cellophane.

Per la pasta frolla:

200 gr farina ’00

100 gr  burro freddo

100 gr zucchero a velo (oppure zucchero a velo semplice non vanigliato)

1 uovo

1 cucchiaino di essenza di vaniglia o  1/2 bustina di vanillina

1 cucchiaino di acqua fredda

un pizzico di sale

Per glassare:

150 gr cioccolato fondente di buona qualità

Procediamo realizzando la pasta frolla. Prendiamo il robot con il blocco lame. Versiamo nel bicchiere il burro a dadini, la farina e lo zucchero a velo. Azioniamo il robot fino a che non otterremo un effetto sabbiato. Non insistete molto perchè il burro potrebbe scaldarsi troppo. Unite l’uovo e mano a mano il composto si amalgama formando una palla. Togliamo dal bicchiere e finiamo di lavorarla a mano ma non troppo.Avvolgiamo in una pellicola e mettiamo a riposare in frigo per almeno 1 ora.

 

Trascorso il tempo necessario di raffreddamento, mettiamo il panetto di frolla su un piano di lavoro, (in questo caso ho usato un tappetino di silicone).Infariniamo il piano di lavoro creando una patina bianca, questa operazione vi permetterà di stendere direttamente la pasta senza  che questa si attacchi. Con un matterello di legno anche questo infarinato, stendiamo la sfoglia alta 1 cm.

Intagliamo la frolla con un taglia biscotti (scegliete il vostro soggetto..stelle alberini o quello che piu vi piace e poniamo i biscotti appena realizzati in una teglia precedentemente foderata di carta da forno. Rimettiamo la teglia in frigo per una decina di minuti.

Raccogliete poi i ritagli di pasta, ricomponete la frolla e rimettiamola 15′ in frigo prima di riutilizzarla per realizzare nuovi biscotti.

Andiamo a cuocere i biscotti in forno ben caldo a 160° per 10’circa. I biscotti sono pronti quando sono leggermente dorati ma non bruciati. Lasciamoli raffreddare.

A questo punto andiamo a preparare la glassa al cioccolato. Spezziamo grossolanamente il cioccolato in un cestello che si incastri in un pentolino per il bagnomaria. Facciamo fondere il cioccolato e quando le punte inizieranno a sciogliersi, mescoliamo e allontaniamo dal fuoco evitando che il bagnomaria vada in ebollizione.Continuiamo a mescolare fino a quando il cioccolato non si sarà sciolto completamente. Togliamo dal fuoco, pur lasciando il cestello sul bagnomaria caldo.

Prendiamo il biscotto dalla metà che non volete ricoprire di glassa e andiamo ad immergere l’altra metà nel cioccolato sciolto, fino a che avrà ricoperto la metà esatta o poco di più. Facciamo colare il glassa in eccesso e appoggiamo su carta forno o tappetino di silicone.

Lasciamo asciugare i biscotti di frolla glassati al cioccolato almeno un’ora lontano da fonti di calore. Trascorso questo tempo i biscotti saranno pronti per essere gustati o impacchettati.

TORTELLI NERI AL SALMONE

Tortelli neri al salmone, primo piatto di pasta fresca, interamente di pesce, profumato e buonissimo. Siccome stiamo entrando nelle festività natalizie, adatto anche per la tavola delle prossime cene o pranzi.

per i tortelli neri al salmone ci occorrono

per la pasta

100 gr farina 00

100 gr semola di grano duro + quella per la spianatoia

1 pizzico di sale

2 uova

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

4 gr nero di seppia (una vescichetta)

per il ripieno:

200 gr polpa di branzino

100 gr ricotta di mucca

20 gr  parmigiano grattugiato

prezzemolo

aglio in polvere

sale

per il condimento:

250gr salmone affumicato

qualche cucchiaio di latte

100gr Philadelphia

Iniziamo preparando la sfoglia setacciando le farine, disponetele a fontana sul piano di lavoro, aprite al centro le uova e versate l’olio e la sacca del nero di seppia.(vi consiglio di utilizzare i guanti quando aprite la vescichetta). Iniziamo ad impastare con una forchetta rompendo le uova e amalgamandole alle farine, impastiamo fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Copriamo il panetto con una pellicola e fatelo riposare a temperatura ambiente per almeno 15 minuti.

Nel frattempo, prepariamo il ripieno: in una padella a fiamma bassa con un filo d’olio fate imbiondire l’aglio in polvere, dopodichè unite la polpa di branzino, aggiustiamo di sale e cuociamo per qualche minuto. Trasferiamo il composto nel mixer e azioniamo fino a formare una crema, unendo anche la ricotta, il parmigiano grattugiato ed il prezzemolo tritato. 

Trascorso il tempo di riposo della pasta, stendiamola sottile (a mano o con la macchina apposita) su di un piano infarinato. Utilizzate un coltello o la rotellina tagliapasta e formiamo dei quadretti che andremo a riempire con ripieno pronto, Chiudiamo il tortelli a triangolo sigillando bene i bordi e rigirandoli sul dito per ottenere la forma classica. Mettiamo i ravioli su di un vassoio infarinato. Ripetete l’operazione fino ad esaurimento della pasta.

Per il condimento prepariamo un padella con qualche cucchiaio di latte. Sciogliamo il Philadelphia e dopo avere triturato grossolanamente il Salmone saltiamo qualche minuto.Teniamo da parte.

Portiamo a bollore una casseruola con abbondante acqua, salate al bollore e facciamo cuocere i ravioli per circa 3-4 minuti.Quando i ravioli saranno cotti scoliamo e serviamo con il condimento alla crema di salmone.