Crea sito

CHIPS DI CECI

Le chips di ceci sono dei bastoncini croccanti che per forma e consistenza ricordano le patatine fritte, con la differenza, che queste sono realizzate con un mix di farina di ceci e mais, che con aggiunta di acqua si ottiene d un impasto che assomiglia molto alla polenta, dal quale una volta raffreddato, si ricavano questi bastoncini sottili, che poi verranno cotti in forno fino a renderli croccanti. Le Chips di farina di ceci, oltre ad essere molto facile e veloci da preparare sono anche più leggere delle classiche patatine; Possiamo servirle come contorno versatili per accompagnare pietanze di carne o pesce, ideali snack, come finger food da gustare davanti alla tv accompagnate da una bella bibita fresca come post cena, perfette anche come aperitivo sevite con le salse… La ricetta l’ho scoperta sul web e l ho voluta provare…un successo!!!

chips di ceci

Per due teglie di chips di ceci ci coccorrono:

600 ml acqua

100 gr farina di ceci

50 gr farina di mais

1 cucchiaio di olio evo

sale q.b.

Iniziamo la preparazione setacciando e miscelando bene le due farine. Portiamo l’acqua con un cucchio di olio ad ebollizione in una pentola aggiungiamo in un sol colpo le farine mescolando con un frusta di modo che non si formino grumi. Appena il composto si sarà addensato, trasferiamolo nella leccarda del forno precedentemente unta. Stendiamolo in maniera uniforme dallo spessore di circa 7 mm. Lasciamo raffreddare.

Una volta raffreddato capovolgiamo il composto sul piano di lavoro e ricaviamo le chips: con un coltello unto ricaviamo delle striscioline di 5-6 mm di larghezza (non facciamoli troppo larghi, altrimenti perderanno di croccantezza) e dalla striscia ricaviamo dei bastoncini di 6 cm.

Disponiamo di nuovo in una teglia con cartaforno saliamo e cuociamo in forno caldo a 200° per 30 minuti o fino a che le vedrete “abbronzate”. Sforniamo e lasciamo intiepidire. Pronte da servire.

ZUCCHINE A BASTONCINO BUGIARDE

Zucchine a bastoncino bugiarde…bugiarde sì perchè sembrano fritte ma sono cotte in forno. Complice il raffrescamento delle calde temperature dei mesi estivi, oggi per il pranzo ho voluto preparare questo contorno sfiziosissimo.

ricette_zucchinialforno (2)

per le zucchine a bastoncino bugiarde ci occorrono:

4 zucchine (grandi)
farina di riso (risulteranno piu croccanti)
rosmarino
pepe
sale
olio e.v.o.

La preparazione di questo contorno è veloce considerate circa una mezz’oretta prima del pranzo.

Laviamo le zucchine e le asciughiamo. Procediamo tagliandole a bastoncino. Nel frattempo accediamo il forno a 180°.

In una casseruola mettiamo la farina e mescoliamo col sale pepe. Se gradite potete aromatizzare con del rosmarino o del curry.

Prendiamo le zucchine e rotoliamole nella preparato di farina in modo che si ricoprano bene del composto.

A questo punto andiamo a mettere le zucchine su una teglia andiaderente o in mancanza una teglia qualunque rivestita con la cartaforno. Aggiungiamo quindi un pò d’olio, ma senza esagerare sennò risulteranno impregnate. Cuociamo in forno per circa 20 minuti o fino a quando non risulteranno belle dorate. Infine passiamole 2 minuti sotto il grill, questa operazione farà sì che risultino belle croccanti.

Servire calde, ma sono ottime anche tiepide, adatte anche per un aperitivo.

ricette_zucchinialforno (1)

 

POMODORI GRATINATI

Pomodori gratinati in forno, sono un piatto facile, veloce, economico e light. Da accompagnamento al piatto principale o anche come piatto unico gustoso in quantità maggiore, questa è una delle varianti della ricetta.

20140709_201712

 

per fare i pomodori gratinati ci occorrono:

8 pomodori tondi ramati

20 gr capperi

1 uovo

100 gr pecorino grattugiato

200 gr pan grattato

origano

prezzemolo

sale e pepe

olio e.v.o.

Iniziamo lavando i pomodori e dividendoli a metà, togliendo i semi e salandoli leggermente. Mettiamoli capovolti di modo che il liquido di vegetazione si scoli.
Prepariamo il ripieno. Mettiamo in una terrina capiente il pane grattato, il prezzemolo i capperi risciacquati dal sale e tritati finemente, incorporiamo l’uovo leggermente sbattuto con una forchetta, continuiamo aggiungendo l’origano e il formaggio grattugiato.
Amalgamiamo bene il tutto e aggiustiamo di sapore con il sale (se dovesse mancare, ma di solito col formaggio e i capperi si raggiunge già la salatura) e il pepe. L’impasto dovrà essere abbastanza asciutto in modo che in forno riesca a assorbire l’acqua della cottura dei pomodori.
Riempiamo i mezzi pomdori aiutandoci con un cucchiaio e andiamo a disporli sulla leccarda del forno rivestita con carta apposita.
Irroriamo con olio e.v.o. e andiamo a mettere in forno a 250° per 30 minuti. Passato questo tempo date altri 5 minuti di grill.
Lasciate intiepidire e servite.

ZUCCHINE E POMODORI SECCHI

Zucchine e pomodori secchi possono essere un contorno gustoso che esaltano un secondo piatto di pesce, crostacei ma anche le uova. Questi sapori si sposano benissimo assieme facendo si che diventino molto stuzzicanti. Andiamo a leggere la ricetta.

20140617_193238

 

Per le zucchine con pomodori secchi ci occorrono:

5/6 zucchine chiare

10 pomodori secchi sotto olio

2 scalogni

1/2 bicchiere di aceto

origano

olio

sale

pepe

Laviamo e spuntiamo le zucchine e tagliandole a rondelle piuttosto fine, cuoceranno piu velocemente.Saliamole leggermente e mettiamole a scolare. In una padella mettiamo olio e facciamo rosolare gli scalogni. Una volta dorati aggiungiamo le zucchine facciamo prendere un pò la cottura eppoi aggiungiamo mezzo bicchiere di aceto. Facciamo sfumare e aggiustiamo di sale e pepe. Trascorso una decina di minuti aggiungiamo i pomodori secchi tagliati a listrelle. Facciamo prendere cottura ed infine aggiungiamo l’origano.

Lasciamo andare ancora 5 minuti. Le zucchine e pomodori secchi sono pronte per essere servite in tavola.

20140617_193140

 

ZUCCA CON OLIVE (POTPOURRY MALEFICO)

Verdure di stagione: la zucca. Questa ricetta,  zucca con olive è un contorno che potremo usare anche nel menù di Halloween….

hallow09potpourrymaleficoper fare questo contorno zucca con olive, ci occorrono:

500 gr zucca
100 ml brodo vegetale
1 confezione di olive nere snocciolate
2 cipolle bianche
1/2 peperoncino “cornetto”
olio evo

vino bianco

Prepariamo la zucca pulendola da buccia e filamenti e tagliamo a cubetti piccoli (questo aiuterà molto la cottura). Prendiamo una padella e mettiamo a soffriggere la cipolla tagliata finemente nell’olio e.v.o. Quando sarà dorata, tagliamo il peperoncino a rondelline e mettiamo a saltare un paio di minuti. Sfumiamo leggermente con un poco di vino bianco. A questo punto aggiungiamo anche la zucca e lasciamo insaporire. Proseguiamo la cottura, aggiungendo un pò di brodo. Lasciamo cuocere a fiamma dolce, fino a che la zucca non avrà ritirato tutto il suo liquido. La zucca dovrà avere una consistenza morbida ma non spappolata. A completamento della cottura aggiungiamo le olive nere denocciolate tagliate a metà. Cuociamo ancora un paio di minuti e togliamo dla fuoco. Lasciare intiepidire quindi trasferiamo sul piatto di portata.

Nel menù di Halloween potrete intitolarlo “poutpourri malefico”.