Crea sito

TASCHE DI POLLO MEDITERRANEO

Tasche di pollo mediterraneo, una variante gustosa per cucinare il petto di pollo. In questo modo la carne risulterà molto morbida e il piatto avrà un aspetto invitante.

20161115_2023181

per la tasca di pollo mediterraneo ci occorrono:

in questo caso le dosi sono per 2 persone

1 petto di pollo (calcoliamo 1/2 petto di pollo a commensale)

per il ripieno

150 gr  spinaci saltati

4  fette di prosciutto crudo

80 gr mozzarella grattugiata

250 ml  passata di pomodoro

olio

sale

pepe

aglio in polvere

origano

In una padella saltiamo con un cucchiaio di olio e l’aglio in polvere gli spinaci lessati. Aggiustiamo di sale e dopo una cottura di 5 minuti, togliamo dal fuoco e teniamo da parte.

Tagliamo in due, nel senso della lunghezza, i petti di pollo, eliminiamo l’ossicino e la cartilagine. Con un coltello affilato pratichiamo un taglio verticale formando una tasca, senza tagliare fino in fondo, saliamo e pepiamo.

Andiamo a riempire le tasche con due fette di prosciutto crudo due cucchiai di spinaci saltati e la mozzarella grattugiata. Chiudiamo le tasche con degli stecchini, in modo che in cottura la mozzarella non fuoriesca.

In una casseruola facciamo scaldare due cucchiai di olio e mettiamo le nostre tasche a rosolare. Aggiustiamo di sale, pepe e aglio in polvere, giriamo cuocendo un paio di minuti per parte.

Una volta che le tasche di pollo saranno rosolate, aggiungiamo la passata di pomodoro qualche pizzico di sale e qualche cucchiaio di acqua. Facciamo andare per 5 minuti, giriamo di nuovo le tasche, aggiungiamo l’origano e completiamo la cottura.

20161115_2021562

In questo caso, ho servito le tasche di pollo mediterraneo con funghi pleurotus trifolati.

Servire caldo, quando ancora la mozzarella è bella filante…

 

 

SFOGLIATINE ALLA MARMELLATA DI MORE

Sfogliatine alla marmellata di more, se devo scegliere una marmellata che adoro è proprio quella alla more..e da ritorno da una breve vacanza sull’appennino dove ho le mie zie, non mi sono lasciata scappare l’opportunità di riportarmene a casa una bella scorta!

Ho deciso quindi di creare delle sfogliatine deliziose semplici, veloci ma anche gustosissime!

20160512_073641

ecco cosa ci occorre per le sfogliatine alla marmellata di more:

1 confezione di pasta sfoglia

qualche cucchiaio di marmellata di more

albume d’uovo

zucchero di canna

latte q.b.

Stendiamo il rotolo di pasta sfoglia e dividiamolo in otto parti uguali. Nei rettangoli della parte superiore stendiamo qualche cucchiaiata di marmellata di more.
Nei rettangoli inferiori andiamo a praticare delle piccole incisioni sulla pasta sfoglia. Spennelliamo i bordi dei rettangoli con del latte e poniamo sopra il rettangolo con la marmellata, il rettangolo con le incisioni. Andiamo a sigillare i rettangoli accoppiati con i rebbi di una forchetta con una piccola pressione, in modo da non far fuoriuscire il contenuto in fase di cottura. Trasferiamo con l’aiuto della carta il tutto sopra una teglia da forno.

20160511_21172_2

A questo punto, spennelliamo con albume le sfogliatine e cospargiamo con zucchero di canna. Inforniamo a 160° fino a doratura. Lasciare raffreddare e gustare.

ZUPPETTA CECI CON GAMBERI

Zuppetta ceci con gamberi l’accostamento dei ceci che come tutti i legumi sono un classico alimento “povero”, ma con l’abbinamento di gamberetti e spezie come il curry e la curcuma, si arricchiscono, acquisendo un sapore esotico davvero inimitabile. Inoltre, la consistenza e la cremosità di questa pietanza rendono il piatto un ottimo primo da servire anche in occasioni speciali.

20161104_200950

per la zuppetta ceci con gamberi ci occorrono:

1 confezione ceci lessi già pronti

150 gr. gamberetti precotti congelati

200 ml di brodo vegetale

aglio in polvere

1 cucchiaino di curry

1 cucchiaino di curcuma

pepe

prezzemolo

crisp di cipolla

 

olio e.v.o.

Prendete una pentola mettete il 200 ml di brodo e fate scaldare. Scolate i ceci dall’acqua di conservazione sciacquandoli sotto acqua corrente ed una volta fatta questa operazione, mettiamo i ceci nel brodo con l’aglio in polvere e il pepe e facciamoli insaporire. Continuiamo la cottura con l’aggiunta di curry e mezzo cucchiaino di curcuma. Procediamo coprendo ed a fiamma bassa per 15 minuti. 

Prendiamo il minipiner, mettendo da parte un paio di mestoli di ceci e frulliamo il resto dei ceci ottenendo una bella crema.

Puliamo i gamberi dal loro carapace e andiamo ad aggiungere alla crema di ceci  e i  mestoli di ceci interi tenuti da parte. Cuociamo ancora per altri 10 minuti.

Impiattiamo e serviamo con una fetta di pane integrale abbrustolita.