Crea sito

BUDINO DI RISO

Il budino di riso è un dolce tipico della cucina Toscana, può essere servito in qualsiasi occasione ed è semplice da preparare. Sicuramente l’abbiamo assaggiato nei bar e nelle pasticcerie della Toscana, ma anche farlo a casa è molto facile. Si chiama budino, ma non ha nulla a che vedere con quelli classici: si tratta invece di un cestino di pasta frolla, ripieno di una crema di riso, che viene fatta cuocere nel latte ed aromatizzata alla vaniglia.

budino di riso cocci e coccini

per il budino di riso ci occorrono ( dosi per 6 persone)

Per la frolla:

160 gr farina tipo 00

80 gr di zucchero a velo

2 uova intere

80 gr di burro

Per la farcia:

50 gr zucchero

70 gr riso

3 tuorli d’uovo

la scorza di mezzo limone

450 ml di latte

1 baccello di vaniglia

Iniziamo la preparazione di questi dolcetti dalla pasta frolla. Amalgamiamo il burro a temperatura ambiente con lo zucchero a velo e le uova. Quando avremo ottenuto un composto liscio, aggiungiamo la farina setacciata. Facciamo attenzione a non riscaldare troppo la frolla con le mani. Formiamo un panetto e ricopriamo con della pellicola e poniamo in frigo a riposare per circa una mezz’ora .

Nel frattempo passiamo alla preparazione della farcia. In un pentolino mettiamo a cuocere il riso con il latte, quando questo sarà caldo, aggiungiamo lo zucchero, la scorza del limone e il baccello di vaniglia, mescolando di tanto in tanto facendo attenzione che il riso non si attacchi al fondo della pentola. Lasciamo cuocere fino a quando il latte si sarà completamente assorbito.

A questo punto togliamo dal fuoco e lasciamo raffreddare. Aggiungiamo i tuorli delle uova uno alla volta mescolando per amalgamare bene il primo e così di seguito fino ad esaurimento dei tuorli.

Prendiamo uno stampino da muffin e mettiamo i pirottini in ogni formina, prendiamo la frolla dal frigo stendiamola e tagliamo dei dischi che diventeranno di nostri cestini.

Mettiamo all’interno dei nostri cestini di frolla il composto di riso, e poniamo in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti oppure fino a doratura.

Togliamo dal forno facciamoli intiepidire, togliamo la carta del pirottino e spolveriamo con zucchero a velo.

SFOGLIATINE AL LIMONE SUPERVELOCI

Sfogliatine al limone superveloci, semplici e facili da realizzare golose per la vostra colazione o la merenda, è una ricetta che ho trovato sul web, alla quale ho apportato qualche modifica a mio gusto.

sfogliatine al limone

per le sfogliatine al limone superveloci ci occorrono:

2 fogli di pasta sfoglia

marmellata al limone

amaretti o biscotti

zucchero a velo

Procedimento: preriscaldiamo il forno a 170° modalità ventilato. Prendiamo circa 10 amaretti (o 5 savoiardi o qualsiasi biscotto preferite) e riduciamo in granella aiutandoci con un robot a lame o in alternativa mettete i biscotti in un sacchetto e polverizzateli con l’aiuto del mattarello.

Prendiamo i due rotoli di pastasfoglia apriamoli e uniamoli nel senso del lato più lungo. Prediamo la marmellata al limone e stendiamo uno strato lasciando un centimetro di bordo in alto (ci servirà per chiudere il rotolo) Sopra mettiamo gli amaretti / biscotti sbriciolati prima. Arrotoliamo la pasta col ripieno aiutandoci con la carta a disposizione. Cosi avremo ottenuto un rotolo dal quale ricaveremo tagliando otto pezzi. Con il dorso di un cucchiaio di legno premiamo nel mezzo.

Disponiamo i pezzi sulla leccarda del forno distanziati fra loro e cuociamo per venti minuti o fino a che la sfoglia non risulterà dorata.

Lasciamo raffreddare.

sfogliatine in raffreddamento

Una volta raffreddate cospargiamo con zucchero a velo e gustate!

CENCI DI CARNEVALE

Cenci di carnevale…nella mia città il nome di questi dolci è cenci, si sa in altre città o regioni si chiamano diversamente, ma la cosa che gli accomuna è che si fanno nel periodo del carnevale. Ogni regione ha la sua ricetta, ma anche ogni famiglia…oggi però ho preso spunto da una ricetta vista in tv nel programma Geo

cenci di carnevale

per i cenci di carnevale ci occorrono:

500 gr farina
2 uova grandi
100 gr burro ammorbidito
50 ml di limoncello (o marsala o altro liquore)
buccia grattugiata di limone
2 cucchiai zucchero
1 pizzico sale
olio di semi di arachide per friggere
zucchero per decorare q.b.


Iniziamo col setacciare la farina sulla spianatoia facendo una fontana. Aggiungiamo le uova, il burro precedentemente ammorbidito a pezzetti, il liquore, la scorza di limone, il sale e lo zucchero.

Impastiamo fino a ottenere un impasto sodo ed elastico. (se lo sentite troppo duro, aggiungete ancora un po’ di latte). Formiamo la classica palla, avvolgetela in pellicola e lasciamola riposare per circa un’ora a temperatura ambiente.
Trascorso il tempo di riposo riprendiamo l’impasto e dividiamolo in 4 parti e stendiamo col mattarello su di una spianatoia infarinata. Io le ho tenute un po spesse, perchè mi piacciono di più.
A questo punto tagliamo dei rettangoli con una rondella dal bordo ondulato e fate un piccolo taglio al centro di ogni rettangolo, per ottenere dei fiocchi passando un lembo di pasta dentro il taglio. In alternativa, tagliamo delle striscette sottili e arrotolatele tipo stella filante.


In una pentola a bordi alti, portiamo l’olio alla temperatura giusta per friggere (per sapere se abbiamo raggiunto il calore giusto proviamo ad immergere un pezzetto di sfoglia: se torna subito a galla sfrigolando, la temperatura è giusta). Friggiamo i cenci un poco alla volta, rigirando spesso, finché non saranno ben dorati e gonfi.

Preleviamo con un ragno o schiumarola e mettiamoli su un vassoio coperto da carta assorbente.
Quando si saranno raffreddati, trasferiamoli su un piatto da portata, spolverando man mano con lo zucchero.

cenci di carnevale

n.b. Ho notato che con questa ricetta i cenci sono morbidi e si mantengono morbidi per diversi giorni coperti con un canovaccio.

SBRICIOLATA RICOTTA E GOCCE DI CIOCCOLATO

Sbriciolata ricotta e gocce di cioccolato è un dolce di facile esecuzione ma molto goloso, la torta è realizzata con una frolla sbriciolata tra le mani croccante ed il ripieno cremoso di ricotta arricchito con gocce di cioccolato fondente.

sbriciolata alla ricotta con gocce di cioccolato

ingredienti per una teglia di 20 cm

250 gr di farina ’00

1 uovo

150 gr di zucchero semolato

120 gr di burro freddo a pezzettini

1/2 bustina di lievito per dolci

buccia grattugiata di 1 limone

1 pizzico di sale

Per il ripieno:

400 gr ricotta sgocciolata

120 gr zucchero a velo

100 gr gocce di cioccolato fondente  

Procedimento: In una ciotola riuniamo la farina, zucchero e burro per la frolla e sbricioliamo con le mani, in modo da ottenere delle briciole corpose. Facciamo riposare in frigo 30 minuti.

Nel frattempo prepariamo il ripieno, sgocciolando la ricotta mettendola in un panno e strizziamo di modo che il liquido fuoriesca, fatto questo procedimento poniamo in una ciotola , aggiungendo lo zucchero a velo mescoliamo bene fino ad ottenere una bella crema. Aggiungiamo infine le gocce di cioccolato e incorporiamole alla crema.

Foderiamo una teglia con carta da forno, prendiamo circa la metà dell’impasto sbriciolato e cerchiamo di compattarlo sul fondo con le mani alzando lateralmente i bordi per realizzare il guscio. Versate il ripieno cremoso ricotta e gocce di cioccolato. Sbricioliamo l’ultima parte di frolla coprendo la superficie, e riponiamo in frigo per altri 30 minuti.

Preriscaldiamo il forno ( se statico a 180° se ventilato a 170°) e cuociamo la torta per circa 35 minuti, o fino a doratura. Trascorso il tempo di cottura sforniamo e lasciamo intiepidire in teglia per 20 minuti. poi facciamo raffreddare fuori dalla teglia. Gustiamola per un thè o per colazione o semplicemente per qualcosa di buono.

MUFFIN AL CACAO

Muffin al cacao, la ricetta che andremo a preparare è la preparazione classica di origine americana, testata e provata da me e devo dire che è una delle migliori per gusto e consistenza. Facile da fare ci occorreranno solo 2 ciotole per dividere gli ingredienti liquidi da una parte e gli ingredienti solidi dall’altra per poi mescolare il tutto con un cucchiaio. 

Come ogni ricetta classica ne esistono tante versioni. Questi dolcetti sono perfetti per colazione e merenda e piacciono sia ai grandi che ai piccini, adatti anche per arricchire un buffet di compleanno. Ci rimane solamente di provarli!

Muffin al cacao

per fare i Muffin al cacao ci occorrono:

le dosi sono per uno stampo da 12 muffin

190 gr farina ’00

50 gr cacao amaro

150 gr zucchero

1 bustina di lievito

1 pizzico di sale

180 ml latte scremato

65 gr burro fuso (o in alternativa 60 ml olio di semi di arachidi)

2 uova

per la farcia interna:

marmellata di arancia

caramello

nutella

decorazione esterna

gocce di cioccolato

granella di zucchero

granella di mandorla

Preparazione: nella ciotola degli ingredienti liquidi uniamo le uova il latte e olio. Diamo una bella mescolata con una frusta a mano.

Nella ciotola degli ingredienti secchi setacciamo il cacao, la farina ed il lievito, uniamo anche lo zucchero e il pizzico di sale.

Prepariamo uno stampo da muffin con i pirottini.

A questo punto uniamo gli ingredienti delle due ciotole e alla ciotola degli ingredienti secchi aggiungiamo gli ingredienti liquidi, giriamo con un cucchiaio pochi secondi e versiamo l’impasto nei pirottini, io di solito calcolo 2 cucchiai per la base.

Mettiamo il cucchiaino di farcitura, la nutella o la marmellata di arancia o il caramello e ricoprite con un ulteriore cucchiaio di impasto. Per riconoscere i gusti scegliete una granella, Io ho abbinato le gocce di cioccolato alla nutella, la granella di mandorle al caramello ed infine la granella di zucchero alla marmellata di arancia.

Il pirottino dovrebbe risultare riempito fino a mezzo centimetro dal bordo.

Andiamo a cuocere nel forno preriscaldato a 180° per 20 minuti ponendo la teglia nella parte media. Vedrete che si formerà la classica cupola del muffin. Lasciamo ancora qualche minuto a forno spento e poi apriamo e sforniamo i muffin.

Facciamo raffreddare su una gratella per almeno 30 minuti prima di servirli o conservarli in busta chiusa (per conservarne la morbidezza).

PAN ALL’ARANCIA TORTA CON ARANCE FRULLATE

Pan d’arancia, per questa torta di origine tipica siciliana vengono utilizzate le arance intere, che verranno frullate insieme agli altri ingredienti, beneficiando così del succo,polpa e buccia di questo frutto molto profumato. Ho visto diversi video e letto diverse ricette sul web ed è velocissimo da realizzare e tra l’altro un dolce con pochi grassi.

per in pan d’arancia ci occorrono:

tre arance

gr. 300 farina integrale

gr. 180 zucchero

ml. 80 olio di semi

3 uova

1 bustina di lievito vanigliato

ho usato uno stampo in silicone da circa 24 cm di diametro

Per la decorazione: marmellata di arance

Preparazione: Accediamo il forno a 180°.

Laviamo le arance e priviamole della cima e del fondo (dove c’è il picciolo per intendersi) togliendo anche i semini. Tagliamo a pezzetti inserendoli nel robot da cucina con un bicchiere che possa contenere il tutto, aggiungendo insieme a tutti gli altri ingredienti.

Azioniamo il mixer e frullate fino a che non andremo ad ottenere un composto cremoso.

Trasferiamo l’impasto nello stampo in silicone ed inforniamo nel forno ben caldo per 30 minuti poi abbassiamo a 170° per altri 20 minuti. La torta risulterà piuttosto umida se non gradite e vi piace piu asciutta, riducete di 1 arancia.

Una volta cotta, sfornatela, fatela intiepidire e poi sformatela su un piatto da portata. Decorate con marmellata di arance.

 

ZEPPOLE AL TIRAMISU

Zeppole al tiramisu…questa ricetta l’ ho realizzata per la festa del papà, ma secondo me sono gustabili in ogni momento ed occasione. Girellando sul web mi sono imbattuta in questa ricetta della Vale che mi ha subito appassionato.  La zeppola al sapore di caffè con la crema al tiramisu sono un connubio goloso. Andiamo a vedere insieme la ricetta:

per le zeppole al tiramisu ci occorrono:

Per la pasta choux

2 tazzine di caffè ristretto

100 ml di acqua

50 gr burro

2 uova medie

1 cucchiaio di zucchero

85 gr di farina

per la crema:

200 ml panna (già dolcificata)

200 gr philadelphia

1 tuorlo

due cucchiai zucchero

i cucchiaio di acqua

Per decorare:

cacao amaro in polvere

chicchi di caffè ricoperti al ccioccolato

Versiamo in una pentolino il caffè e l’acqua, aggiungiamo il burro e facciamolo sciogliere a fiamma dolce. Quando tutto il burro sarà sciolto, togliamo dal fuoco e versiamo la farina in un colpo solo, mescoliamo fino a quando il composto si staccherà dai bordi.

Lasciamo raffreddare, dopodichè andiamo ad aggiungere un uovo alla volta mescolando e solo quando sarà ben assorbito, aggiungeremo il secondo. Quando il composto sarà tutto bene amalgamato, trasferiamo il tutto dentro una sac-a-poche.

Prendiamo una teglia coperta da cartaforno ed andiamo a formare le nostre zeppole facendo due giri di impasto con la sac-a-poche. Cuociamo in forno a 200° per i primi 10 minuti e abbassiamo a 170° per altrettanti minuti.

Nel frattempo prepariamo la crema. In un pentolino sciogliamo lo zucchero con il cucchiaio di acqua e portiamo a bollore. Versiamo lo sciroppo ottenuto sul tuorlo sbattendo con un frullatore, in sequenza uniamo al philadelphia. Montiamo a neve la panna ed incorporiamo alla crema con l’uovo.

Una volta che le nostre zeppole al caffè si saranno raffreddate, tagliamole a mezzo per il senso della larghezza e farciamole con la crema al tiramisu. Richiudiamo con la parte superiore e lasciamo un bel ciuffo di crema sul buchetto e sopra posizioniamo il chicco di caffè ricoperto col cioccolato.

Finiamo con una bella spolverata di cacao amaro setacciato.

 

BISCOTTI CON I CORIANDOLI

Biscotti con i coriandoli son dei biscottini buonissimi con i confetti colorati al cioccolato, allegri e di facile esecuzione, ideali per il carnevale ma anche per una festa di compleanno

per i biscotti con i coriandoli ci occorrono:

125 gr di burro ammorbidito

100 gr di zucchero di canna

50 gr zucchero bianco finissimo

1 uovo

250 gr farina

1 bustina di lievito vanigliato

aroma alla vaniglia

una presa di sale

confetti al cioccolato colorati (tipo smarties)

In una terrina mettiamo il burro ammorbidito con i due zuccheri e con le fruste elettriche mescolare fino a che avremo ottenuto un composto bello cremoso. Aggiungiamo l’uovo leggermente sbattuto e l’aroma alla vaniglia. Setacciamo la farina il sale e mescoliamo sempre con l’aiuto delle fruste elettriche fino ad ottenere un impasto morbido. Prendiamo una parte dei confetti colorati inseriamoli in un sacchettino e sminuzziamoli con un mattarello. Aggiungiamo questi all’impasto sempre mescolando.

Preriscaldiamo il forno a 160°. Rivestiamo una leccarda con cartaforno e facciamo delle palline dell’impasto ottenuto distanziandole, perchè in cottura tenderanno ad allargarsi. Sopra ogni pallina mettiamo un paio di confetti colorati e cuociamo per circa 10/12 minuti (dovranno dorarsi a quel punto saranno pronti) Lasciamo raffreddare prima di muoverli perchè saranno molto morbidi all’inizio.

Gustateli da soli o con un bel thè o caffè…

FRITTELLE DI MELE CON UVETTA

Frittelle di mele e uvetta…con questa ricetta apriamo il periodo dei dolci di carnevale. Di ricette per le frittelle ce ne sono infinite varianti da quelle regionali a quelle di casa. Comunque sia, il risultato viene apprezzato da grandi e piccini. Oggi vi propongo questa ricetta..

per le frittelle alle mele con uvetta ci occorrono:

2 mele

4 cucchiai di uvetta

250 ml latte

70 gr burro + quello per passire le mele

100 gr di zucchero

200 gr farina

4 uova

mezza bustina di lievito

aroma al rum

2 limoni

zucchero a velo per guarnire

Iniziamo col mettere ammollo l’uvetta in acqua tiepida dentro una ciotolina. Grattugiamo i limoni e teniamo da parte. Ci serviranno per l’impasto. Sbucciamo le mele e riduciamole in piccoli cubetti irroriamole col succo di limone. Lasciamo riposare una mezzora.

Nel frattempo mettiamo a scaldare sul fuoco il latte col burro e lo zucchero. Non appena il burro si sarà sciolto, andiamo ad aggiungere la farina setacciata ed il lievito. Mescoliamo bene, togliamo dal fuoco ed otterremo un impasto solido. Lasciamo raffreddare.

In una padellina con una noce di burro andiamo a passire le mele a fuoco dolce..se preferite aggiungete un paio di cucchiai di zucchero. Quando le mele saranno appassite togliete dal fuoco ed aggiungete l’uvetta scolata.

Riprendiamo l’impasto che si sarà raffreddato ed andiamo ad incorporare le uova, una alla volta. Mettiamo un uovo, mescoliamo fino a che non si sarà amalgamato bene e procediamo col successivo.

Aggiungiamo all’impasto le mele con l’uvetta la buccia di limone grattugiata e l’aroma al rum.

Prepariamo una pentola con olio di arachidi per la frittura.

Appena l’olio avrà raggiunto la temperatura (fate la prova con un pochino di impasto…deve fare le bolle attorno…) con un cucchiaino prendiamo un pò di impasto e facciamolo scivolare nella pentola.

Rigiriamo le frittelle un paio di volte,

scoliamo dall’olio su di un piatto con carta assorbente, facciamo intiepidire

e trasferiamo nel vassoio di portate con una bella spolverata di zucchero a velo.

PLUMCAKE CIOCCOLATO PERE E NOCI

Plumcake cioccolato pere e noci sarà un profumato morbido dolce per le vostre colazioni o golose merende. La morbidezza delle pere con la croccantezza delle noci lo renderanno unico per bontà e consistenza.

per il plumcake cioccolato pere e noci ci occorrono:

3 uova

260 gr farina

40 gr cacao

100 gr cioccolato fondente

150 gr zucchero

1 bustina di lievito vanigliato

mezzo bicchiere di olio di semi

mezzo bicchiere di latte

3 pere

80 gr di noci sgusciate

 

Prendiamo una terrina capiente e iniziamo con montare bene, con l’aiuto delle fruste elettriche le uova con lo zucchero, fino ad avere un composto gonfio.

Aggiungiamo l’olio di semi ed il latte continuando a montare sempre con le fruste ancora per un paio di minuti.

Prepariamo il cioccolato e le noci che andremo a tritare grossolanamente a punta di coltello.

Una parte la terremo da parte per la decorazione finale, mentre l’altra parte la aggiungeremo all’impasto mescolando senza far sgonfiare il composto.

Incorporiamo la farina setacciata con il lievito, mescoliamo bene ed andiamo ad aggiungere una parte di pere tagliate, una parte di cioccolato e delle noci.

Versiamo l’impasto ottenuto in uno stampo da plumcake imburrato e cosparso di cacao.

Decoriamo la parte superiore con le pere rimaste noci e cioccolato fondente.

Inforniamo in forno statico preriscaldato a 180° per circa 40 minuti. (consiglio sempre la prova stecchino specialmente nel mezzo del plumcake, perchè al centro rimane sempre un pò più crudo)

Trascorso il tempo indicato togliamo dal forno il plumcake al cioccolato pere e noci lasciamo freddare nel suo stampo. Una volta raffreddato togliamo e poggiamo su una griglia di modo che asciughi l’umido sottostante. Infine gustiamo il nostro plumcake al cioccolato pere e noci è pronto, dal profumo troppo invitante!