Crea sito

FUNGHI FRITTI

Funghi fritti…oggi ci prendiamo per la gola…questo contorno che diventa secondo piatto, croccante e saporito…da gustare ancora caldi…per questa ricetta ho scelto i pleurotus che si prestano molto bene ad essere impanati..

20160203_203424

per la ricetta dei funghi fritti ci occorrono

400 gr di funghi pleurotus
2  uova
pangrattato per impanatura
farina
sale
pepe
olio di arachidi per friggere

Prepariamo i funghi tagliando i gambi e pulendo con un panno umido la superficie.

Sbattiamo in una ciotola le uova con una forchetta aggiungiamo sale e pepe.

prepariamo due piatti uno con la farina e uno col pangrattato

A questo punto passiamo i funghi nella farina, poi nell’uovo ed infine nel pangrattato e facciamolo con ogni pezzo ricavato fino ad esaurimento

Portiamo l’olio a temperatura in una pentola dai bordi alti e friggiamo i funghi fino a che non saranno belli dorati.

Appoggiare i funghi scolati dall’olio su cartassorbente sul piatto di portata.

Gustare ancora caldi..

20160203_203444

SPAGHETTI MARE E MONTI

Spaghetti mari e monti, a casa mia è un classico, unione di sapori diversi ma che si combinano perfettamente in questo primo piatto…

20140119_122416

 

Per gli spaghetti mare e monti ci occorre:

280 gr spaghetti o linguine

300 gr funghi campignons

200 gr gamberetti sgusciati

50 ml brodo

mezzo bicchierino di brandy

1 cucchiaio di maizena

2 cucchiai di yogurt greco

prezzemolo

sale

paprika

scalogno

aglio in polvere

Iniziamo prendendo i gamberetti sgusciati (io ho usato per questa ricetta, i gamberetti surgelati) andiamo a risciaquare leggermente sotto l’acqua, cosi facendo si perderà la glassa di conservazione, e mettiamoli a scolare dall’acqua in eccesso.In una padella con l’olio, facciamo appassire lo scalogno tritato e il peperoncino. Uniamo i gamberetti e facciamoli saltare per un paio di minuti, sfumando con il brandy. Togliamo dal fuoco e teniamo da parte.

Prepariamo i funghi, puliamo dalle parti terrose e sciacquiamoli sotto acqua corrente, tamponiamo e andiamo a tritare grossolanamente. In una casseruola mettiamo qualche cucchiaio di olio e.v.o. e l’aglio in polvere. Aggiungiamo i funghi tritati saliamo leggermente e rosoliamo a fuoco vivo. Aggiungiamo il brodo e facciamo andare un paio di minuti, togliamo dal fuoco e andiamo a trasferire i funghi, scolando dal sughetto ottenuto, che comunque terremo da parte, nel robot a lame, aggiugiamo un paio di cucchiai di yogurt greco e passiamo in modo da ottenere una bella cremina. Il fondo di cottura dei funghi lo faremo andare in riduzione con un cucchiaio di maizena

Scoliamo gli spaghetti al dente e andiamo a saltare nella padella con la crema di funghi, quando saranno amalgamati, aggiungiamo il sughetto ottenuto dopo la riduzione, mescolando, e infine i gamberetti preparati in precedenza, sempre mescolando. Impiattiamo arrotolando gli spaghetti su se stessi mettendo il condimento che rimarrà sul fondo, in cima alla “cupola” di pasta. Finiamo il nostro piatto con una spolverata di con prezzemolo.

Serviamo e gustiamo.

 

CARPACCIO BRESAOLA FUNGHI CON NOCI E PARMIGIANO

Il carpaccio bresaola funghi con noci e parmigiano a scaglie è un piatto semplice e veloce da preparare che non necessita di alcuna cottura. Consideratelo un antipasto o un secondo leggero e gustoso.

20140106_122353

 

Per fare la bresaola funghi con noci e parmigiano a scaglie ci occorrno

200 gr bresaola della valtellina

200 gr funghi champignon

parmigiano

noci

prezzemolo

pepe

olio e.v.o.

il succo di un’arancia

Iniziamo a preparare questa ricetta prendendo i funghi pulendoli ed eliminando la parte terrosa del gambo con le radichette, dopodichè gli sciacquiamo brevemente sotto acqua fresca corrente e li affettiamo. Mettiamo i funghi in una ciotola e li condiamo con quattro cucchiai di olio e.v.o la metà di succo di un’arancia spremuta e un pizzico di sale. Prendiamo una ciotolina e prepariamo la marinata che ci servirà per condire la bresaola, mettiamo qualche cucchiaio di olio uniamo il rimanente succo di arancia e miscelare. Stendiamo la bresaola in due piatti da portata, e andiamo a spennellarla con la marinata preparata e aggiungiamo una grattugiata di pepe. Disponiamo anche i funghi con un cucchiaio sopra le fette di bresaola (io ho preferito metterli al centro come vedete nella foto). Decoriamo con una bella manciata di noci spezzettate e prezzemolo. Il nostro piatto è pronto per essere gustato.

POLLO AI FUNGHI

Oggi vado a proporvi la ricetta del pollo ai funghi, semplice e facile ma che mette in risalto i sapori deliziosi del pollo e dei funghi.
polloaifunghi
Per fare il pollo ai funghi ci occorre:
600 gr di cosce di pollo (potete scegliere anche dei pezzi senza pelle)
1  scalogno
1  costa di sedano
1  cipolla
300 gr  funghi misti a piacere
300 gr passata di pomodoro
150 ml brodo vegetale
100 ml vino bianco
olio e.v.o.
aglio in polvere
prezzemolo
sale e peperoncino
farina
Sciacquare accuratamente il pollo e tamponarlo con carta da cucina. Passateli adesso nella farina e fateli saltare in padella con un poco d’olio e.v.o. e il trito di verdure composto dalla carota il sedano e la cipolla.Pulire i funghi, sciacquandoli brevemente sotto acqua corrente. Riduciamoli a cubetti. Aggiungiamoli al pollo diamo una spolverata di aglio in polvere  sbricioliama un paio di peperoncini e diluiamo con un poco di brodo vegetale, e cuociamo a fiamma media, coprendolo con un coperchio, per 5 minuti. Trascorso il tempo indicato alziamo la fiamma, e  versiamo il vino, mescolare e farlo evaporare a fiamma vivace.Uniamo il pomodoro, assieme ad un pizzico di sale.Lasciamo riprendere il bollore, quindi abbassiamo la fiamma e cuocere per 30 minuti coperto, girandolo di tanto in tanto. Aggiungiamo ancora qualche cucchiaio di brodo vegetale e lasciamo cuocere. Quando saremo giunti quasi a fine cottura scoperchiare, alzare la fiamma e far ben dorare il pollo.
Regoliamo di sale, e uniamo un’abbondante manciata di prezzemolo.

OSSOBUCHI AI FUNGHI

Una variante gustosa ad un piatto “tradizionale” adatto per la stagione autunnale, ossobuchi ai funghi….

ossobuchiaifunchi1

per fare gli ossobuchi ai funghi a  4 persone ci occorre:

1 ossobuco di manzo a persona

500 gr funghi champignon

2 cipolle bianche

500 gr passato di pomodoro

300 ml di brodo

prezzemolo

olio e.v.o.

sale pepe

farina q.b.

In una casseruola a fondo spesso, mettiamo un pò di olio e.v.o. e le cipolle ridotte a cubetti a passire. Mettiamo un pò di brodo per non farle dorare. Puliamo i nostri funghi prima con un panno umido, per togliere i residui di terra, e andiamo a tagliare a cubetti anche questi.

Infariniamo i nostri ossobuchi, avendo cura di incidere la pellicina esterna in modo che non si arricci in cottura, e poniamoli nella casseruola a fuoco vivace.Insaporire con sale e pepe. Quando saranno rosolati, aggiungiamo la passata di pomodoro  e un po’ di brodo. Lasciamo andare per circa una mezz’ora, se il sughetto si dovesse addensare aggiungiamo il brodo.A questo punto mettiamo i nostri funghi e portiamo a fine cottura, con una generosa spolverata di prezzemolo.

Impiattare gli ossobuchi con contorno di funghi e gustare.

 

 

TORTELLI AL BRANZINO

Oggi vi propongo un primo di pasta fresca: i tortelli al branzino!

tortellidipescePer questi tortelli ho scelto un condimento in bianco branzino e porcini. Per fare questo piatto ci occorrono:

Per la pasta:

150 gr  semola rimacinata

150 gr  farina 00

3             uova

Per il ripieno:

300 gr patate lesse

100 gr polpa di granchio

30 gr    prezzemolo

aglio  sale  e  paprika

vino bianco

Per il condimento:

300 gr branzino

200 gr porcini

prezzemolo

scalogno

un bicchierino di brandy

olio sale pepe

Prepariamo la nostra sfoglia impastando le farine a fontana e incorporando le uova. Lasciare riposare una mezzoretta sotto una ciotola di vetro.

Intanto prepariamo il ripieno mettendo la polpa di granchio in un padellino con olio aglio e paprika facendolo insaporire per cinque minuti, sfumandolo col vino bianco. Spengiamo il fuoco e aggiungiamo il prezzemolo. Prendiamo le nostre patate già lessate schiacciamo con una forchetta ottenedo una purea e mescoliamo alla nostra polpa di granchio aggiustando di sale.

Stendiamo la pasta e andiamo a mettere un cucchiaio di ripieno, ben distanziato, nella parte bassa della sfoglia  eppoi ripieghiamo la pasta a ricoprire e aiutandoci con un tagliapasta formiamo delle belle mezzelune.

A questo punto mettiamo a bollire acqua e sale in una pentola capiente.

Nel frattempo prepariamo il nostro condiemento saltando il branzino in padella con olio e scalogno aggiustando di sale e sfumato con brandy.

In un altro padellino cuociamo i nostri porcini precedentemente puliti e tagliati a tocchetti con olio e aglio.

Uniamo a fine cottura i porcini al branzino che avremo leggermente sminuzzato e aggiungiamo il prezzemolo.

Quando l’acqua avrà raggiunto il bollore mettiamo i nostri tortelli a cuocere e appena torneranno a galla gli toglieremo con una ramina trasferendoli nella padella con il condimento.

Saltare qualche minuto e impiattare…sono uno spettacolo per le papille gustative!!!

CRESPELLE AI FUNGHI

Crespelle ai funghi, piatto dal gusto delicato, adattissimo anche alla stagione e perchè no, se avete la fortuna di poter avere i funghi porcini potete sicuramente rafforzare il sapore di questo primo piatto…

crespelleaifunghi (1)Per le crespelle ai funghi ci occorrono:

per le crepes:

4 uova

250 gr farina

300 ml latte

1 cucchiaio di yogurt greco

2 pizzichi di sale

per il ripieno:

500 gr funghi campignons

200 gr pancetta

200 gr ricotta

100 gr parmigiano

1 scalogno

sale pepe

olio e.v.o.

Per la salsa:

500 ml besciamella

200 gr parmigiano grattugiato

70 gr pan grattato

Cominciamo la realizzazione del piatto preparando le crepes, frulliamo latte, farina setacciata,il sale e yogurt. Sbattiamo le uova e aggiungiamo al preparato.Lasciamo riposare almeno mezzora. Ungiamo bene una padellino antiaderente e andiamo a cuocere le nostre crepes. Con questa dose si otterrano circa 12 crepes.

Procediamo andando a preparare il ripieno, puliamo i funghi dai residui di terra con un canovaccio umido, tagliamo a cubetti. Mettiamo a passire in padella con olio e scalogno, aggiungiamo la pancetta ridotta a listarelle. Appena la pancetta sarà bella croccante aggiungiamo anche i funghi e facciamo cuocere aggiustando di sale e pepe. Lasciamo raffreddare e aggiungiamo la ricotta e il parmigiano, al fine di ottenere un composto abbastanza compatto in modo da riempire le crepes.

A questo punto riempiamo le nostre crepes stendendo il ripieno su mezzo disco eppoi ripiegando a fazzoletto.

Disponiamo nella teglia di cottura, preventivamente cosparsa di besciamella

crespelleaifunghi (2)a fine sistemazione delle crepes cospargiamo di besciamella, poi parmigiano e pan grattato.

Inforniamo a 180° per un 20 minuti. Per fare la crosticina passare 5 miunti al grill.

CAPESANTE AI FUNGHI

Questo piatto l ho realizzato per l’apertura del pranzo della domenica, antipasto tiepido di mare, qui però vi posto la ricetta per le capesante ai funghi, di veloce preparazione, ma potrebbe diventare anche un gustosissimo secondo….

anitpastotiepidomarePer fare le capesante ai funghi dosi per 4 persone

INGREDIENTI:

cappesante surgelate (come antipasto ho calcolato due a testa)

300 gr. funghi porcini (in questo caso surgelati)

1               cucchiaio di pan grattato a cappesanta

1               scalogno (grandino)

olio e.v.o.

prezzemolo

sale e pepe qb

Procediamo con il metodo di scongelamento delle cappesante,mettendole il giorno prima. In una padella facciamo imbiondire lo scalogno nell’olio, poi aggiungiamo i porcini tagliati a cubettini, sfumando con del vino bianco e dopo 15 minuti di cottura, aggiustiamo di sale e pepe e in ultimo aggiungiamo il prezzemolo, amalgamando bene.togliamo dal fuoco.

Prepariamo il pangrattato per la gratinatura delle cappesante. Mettiamo in una ciotola cirva un cucchiaio di pangrattato per cappesanta, un pò di brodo aggiungendo poco alla volta in modo che si impasti un pochino e del prezzemolo.

Su di una placca da forno, rivestita della carta apposita, andiamo a posizionare le cappesante, e su ognuna mettiamo 2/3 cucchiaini di funghi porcini, poi sopra mettiamo un cucchiaio del pangrattato preparato prima, su di ognuna..

e per finire un bel giro di olio…a questo punto andiamo a cuocere in forno 10 minuti a 160° eppoi 2 minuti di grill…buonissime e veloci!!

 

CAPPELLE DI FUNGHI RIPIENE

Questa pietanza può essere servita come antipasto oppure in una quantità maggiore anche per secondo: cappelle di funghi ripiene in riduzione di aceto balsamico

Cappelletteripiene

Io adoro i funghi, per questa preparazione ho usato gli champignons  che come ingrediente principale è facimente reperibile in tutti i mesi dell’anno! ;-P

Ingredienti:

20         cappellette di funghi champignon

2           salsicce

150 gr stracchino

erba cipollina

sale e peperoncino

olio e.v.o.

aceto balsamico

Procediamo pulendo le cappelle degli champignons con un panno umido, separandole dai gambi, poi laviamole in acqua fredda, mettiamo un pizzico di sale all’interno e mettiamole a scolare.Per i gambetti avanzati,della serie in cucina non si butta mai niente, li terremo da parte per fare un sughetto per la pasta. Nel frattempo in una terrina prepariamo l’mpasto che andremo a mettere su ciascun fungo, schiacciamo con una forchetta le salsicce e poi aggiungiamo l’erba cipollina e il peperoncino infine lo stracchino mescolando bene fino ad ottenere una bella cremina

prendiamo una casseruola o una padella capiente e ungiamo con un paio di cucchiai d’olio. Sistemiamo i fuunghi riempiti con la nostra cremina facendo andare a fuoco dolce un paio di minuti

a questo punto aggiungiamo l’aceto balsamico, sfumiamo bene i primi minuti, eppoi lasciamo cuocere con un coperchio per altri 10 minuti è voilà il nostro piatto è pronto!

 

PORTAFOGLI DI CARNE AI FUNGHI

Mi piacciono molto i funghi, e li uso in maniera quasi smodata…nella mia cucina, nelle mie pietanze, i funghi sono spesso presenti, perchè fortunatamente tutte le mie zie sono delle “fungaie” ed ho sempre scorta di porcini  in stagione freschi, ma anche congelati o essiccati.

Ecco perchè  mi è tornata in mente una delle tante versioni di come cucinare la carne ripiena che si usa da anni in casa mia, i portafogli di carne ai funghi con besciamella….

Ingredienti:

2 fese di tacchino abbastanza grandi
100 gr di provola dolce a fette
100 gr di mortadella a fette
50 gr di porcini secchi
100 ml besciamella
olio e.v.o.
sale e pepe
stuzzicadenti (per chiudere i portafogli)

 

Mettete in una ciotola con acqua tiepida i funghi porcini secchi a rinvenire. Nel frattempo prendere le due fese di tacchino batterle un pochino per ammorbidire e assottigliare la carne. Scolate bene i funghi e cominciamo a comporre i nostri portafogli.. ricoprire per metà la fesa di tacchino con uno strato di fette di provola (circa 2) sopra a queste la mortadella e a finire i funghi porcini (io a chiudere ho messo un ulteriore fettina di provola). Ribaltare l’altra metà della fetta di carne sopra al ripieno e aiutarsi con degli stecchini a chiudere i lembi della carne a modo di portafoglio.A questo punto in una padella mettere un po’ di olio evo e la besciamella con un po’ del liquido dei funghi e adagiare i portafogli di carne che avrete salato e pepato a cuocere. Cuocere per 5 minuti dopodiché rigirare la carne e dopo 5 minuti togliere dal fuoco.


portafoglicarnepres

Impiattare con il sughetto e buon appetito