Crea sito

BUDINO ALLE MANDORLE

Questo dessert l’ho assaggiato in un ristorante, e come si sà i cuochi non danno mai la ricetta, quindi ho cercato di ricostruire il gusto e il sapore del budino alle mandorle, con crema di zabaione.

Budinoallemandorleconzabaione

Per fare il budino alle mandorle ci occorrono:

Ingredienti

300 ml panna da montare
100 ml latte
8 gr gelatina (4 fogli)
80 gr mandorle tritate
40 gr zucchero a velo
alcune mandorle a petalo per guarnire

per la crema di zabaione:

2 tuorli uova
2 cucchiai marsala
100 gr zucchero

Montiamo la panna con lo zucchero a velo nel frattempo mettiamo i fogli di gelatina a mollo nell’acqua fredda. Tritiamo le mandorle abbastanza finemente (a me piace sentire un pò di consistenza) e andiamo ad incorporarle alla panna,mescolando, strizziamo bene i fogli di gelatina e sciogliamoli nel latte tiepido. Andiamo ad incorporare alla panna la gelatina con movimenti dal basso verso l’alto. A questo punto prendiamo gli stampini, io ho usato 4 monouso, inumidiamoli  e versiamo il composto alle mandorle. Poniamo tutto in frigo per almeno 2 ore. (considerate che io, le ho preparate la mattina e le ho consumate la sera a cena)
Andiamo a preparare la crema allo zabaione, lavorando i tuorli con lo zucchero con le fruste elettriche, fino a che non saranno ben gonfi, incorporando due cucchiai di marsala.
Al momento di servire rovesceremo lo stampino in un piatto e andremo a guarnire con lo zabaione e i petali di mandorle…ed ecco il risultato!

MANTOVANA DI PRATO

20130316_141007

La Mantovana di Prato è un dolce tipico della mia città, famossimo anche per via del biscottificio Mattei che lo produce. La ricetta che troverete per la realizzazione è sulla falsa riga di quella di Pellegrino Artusi, adattata ovviamente alle mie esigenze. Per fare la Mantovana di Prato ci occorrono

Ingredienti:

100 gr   farina autolievitante

80 gr  burro fuso

100 gr  zucchero

50 gr   mandorle

20 gr    pinoli

2            tuorli

1               uovo

1               bustina di vanillina

scorza grattugiata di un limone

zucchero a velo

Esecuzione:

Montiamo l’uovo con i tuorli e lo zucchero fino a che non sono belli gonfi e spumosi. Sciogliamo il burro e lasciamolo intiepidire. Andiamo a aggiungere la vanillina e la scorza del limone grattugiato il burro sciolto ed inserire la farina un poco alla volta (in 2 o 3 riprese setacciandola) e mescoliamo dal basso verso l’alto.Disponiamo l’ impasto in una pirofila precedentemente imburrata e infarinata  (questa ricetta è per uno stampo a cerniera da 20 di diametro). Livelliamo bene l’impasto sbattendo un pochino lo stampo e guarnire con le mandorle tritate e i pinoli tagliati a metà.Mettiamo in forno a 170° per 30 minuti.Fare raffreddare e cospargere con zucchero a velo.

 20130316_140731