Crea sito

POLPETTE DI TONNO

oggi prepariamo le polpette di tonno…un must del finger food sono le “polpettine” mi piace farle ed inventare i vari accostamenti di ingredienti, facendole fritte o semplicemente in forno…sono sempre un gran successo

polpetteditonno-11

per fare le polpette di tonno ci occorre:

180 gr tonno

200 gr surimi

4           alici

100 gr ricotta

1             uovo

farina di farro

prezzemolo

aglio

paprika

sale

Scoliamo bene il tonno e mettiamolo in una terrina, spezzettandolo con una forchetta. Tritiamo i bastoncini di surimi con le alici aiutandoci con il robot. Una volta tritato il tutto (non proprio finemente) andiamo ad aggiungere al tonno, iniziando ad impastare mettendo la ricotta. Aggiungiamo anche l’uovo sempre impastando, il prezzemolo l’aglio e la paprika e aggiustiamo la consistenza con la farina di farro. Salare.

Io ho scelto la cottura in forno e quindi mettiamo un foglio di carta sulla leccarda. Iniaziamo a formare le polpette ungendoci un poco le mani e formando delle palline poco piu grosse di una nocciola. Disponiamo le polplette sopra alla teglia e passiamo un filo di olio e andiamo a metter in forno preriscaldato a 180° cuocendo per 15 minuti. Per una croccantezza maggiore passiamo a fine cottura con 2 /3 minuti di grill.

Se preferite friggerle, le prepariamo come sopra ma le impaniamo nel pan grattato e via nell’olio caldo.

Anche questo piatto è versatile in quantità maggiori può diventare anche un secondo sfizioso.

polpetteditonno

Le polpette di tonno sono pronte da servire tiepide, ma sono ottime anche fredde.

 

BOCCONCINI MELONE E PROSCIUTTO

Un antipasto veloce, fresco e molto conosciuto, ma in una diversa versione..bocconcini melone e prosciutto. La bella stagione è finalmente arrivata è cosa c’è di meglio di un piatto che si prepara anche senza cottura? Inoltre la presentazione è molto carina ed ottiene un discreto  successo anche presentandola nei buffet…

bocconciniproscmelone-1

Per fare questi bocconcini melono e prosciutto ci occorre:

1 melone

200 gr di prosciutto crudo dolce

stecchini per chiudere

Iniziamo a preparare il piatto pulendo il melone, che avremo scelto abbastanza maturo e profumato, liberandolo dai semi interni e dalla buccia.Otteniamo delle fette che poi trasformeremo tagliandolo a cubetti.

Prendiamo il prosciutto crudo, io prediligo quello “dolce” ma questo può variare dai gusti, e “impacchettiamo i nostri cubetti di melone. Praticamente giriamo una mezza fetta di prosciutto sopra il melone e andiamo a fermare il tutto con uno stecchino.

Disponiamo così i bocconcini di melone e prosciutto nel vassoio di portata. Mettiamo in frigo almeno una mezzora. Ricordatevi di servire i bocconcini ben freschi.

Con un maggiore quantitativo a persona può diventare anche un secondo piatto, magari accompagnato da pane casareccio, tagliato anche questo a quadrotti, leggermente tostato in padella con olio sale e pepe. bocconciniproscmelone

Semplice no?

FROLLINI SALATI AL PEPERONCINO

Era da tanto che volevo addentrarmi nelle “frolle salate” ed oggi ho realizzato questi frollini salati al peperoncino….vi dirò che sono stati ottimi nell’accompagnamento del carpaccio di bresaola!

frollesalatepiccanti (1)per fare i frollini salati al peperoncino ci occorrono:

200 gr farina autolievitante

100 gr farina di mandorle

50 gr pecorino romano

100 gr burro

50 gr yogurt greco

1 cucchiaino di peperoncino

2 tuorli

Procediamo con la preparazione. Nel bicchiere del robot andiamo a mettere la farina e la farina di mandorle. Diamo un paio di colpetti di modo che si mescoli bene. Poi aggiungiamo il formaggio, stessa procedura un paio di colpetti per mescolare e stessa cosa con il peperoncino. Chi non amasse il piccante può sostituire con la paprika dolce, che darà quel “pizzichino” ma molto lieve. A questo punto mettiamo il burro e lo yogurt e “sabbiamo” il nostro composto azionando le lame ma non troppo per evitare che il burro si riscaldi. Aggiungiamo i tuorli uno alla volta, sempre azionando le lame in modo che si amalghino bene. Dentro il bicchiere del robot dovrebbe risultarvi una palla. Estraetela e lavoratela un poco a mano  in modo che risulti liscia e omogenea. Coprite con una pellicola e mettetela a riposare 1 ora in frigo.

Preprate una teglia con cartaforno. Un’altra parte di foglio stendetela sul piano di lavoro e infarinatela leggermente. Prendete il panetto di frolla al peperoncino e tiratela sopra il foglio con l’aiuto di un mattarello. Con dei tagliabiscotti o nel caso foste sguarniti anche un bicchierino tagliate i frollini e metteteli sulla teglia. Preriscaldate il forno a 170° e cuocete per circa 10 minuti o fino a che saranno leggermente dorati. A me piacciono molto piuttosto pallidi. Lasciate raffreddare e servite…..

 

 

 

SPAGHETTI ALLA CREMA MEDITERRANEA

Oggi vi voglio riproporre questa ricetta in presentazione fingerfood ma aumentando le quantità sarà un gustoso primo piatto..spaghetti alla crema mediterranea

spaghettiallacrema

Per la “cricca” dei miei amici offrirò spaghetti alla crema mediterranea  servito in assaggio per il classico apericena.

vediamo insieme gli ingredienti:

350 gr spaghetti integrali

100 gr pomodori secchi

30 gr capperi

3 acciughe dissalate

10 gr pan grattato

1 cucchiaino di paprika dolce

olio e.v.o.

sale

In una pentola mettiamo a bollire l’acqua leggermente salata per gli spaghetti. Intanto andiamo a preparare la nostra crema mediterranea. Nel bicchiere del mixer mettiamo i pomodori secchi le acciughe che precedentemente sciacqueremo in acqua corrente e i capperi che avremo dissalato, una spolverata di paprica e andiamo ad azionare il mixer aggiungendo a filo l’olio,fino a che non avremo ottenuto una bella crema. Aggiustiamo di sale e teniamo da parte.

Quando i nostri spaghetti saranno al dente  scoliamo, tenendo da parte un pò di acqua di cottura, e in una padella andiamo a fare saltare i nostri spaghetti con la crema preparata, aggiungendo un paio di cucchiai di acqua di cottura.. Gli spaghetti devono risultare cremosi. Una volta tolti dal fuoco, spolveriamo abbondantamente con pan grattato.

Disponiamo i nostri “bocconcini” di spaghetti mettendo negli accessori …non sentite il profumo?

CARBONARA DI MARE

Nonostante il tempo un pò birichino per una “merenda cena” o come si usa adesso chiamare apericena, ho preparato per i miei amici un primo piatto che nonostante di “sostanza” è un piatto di pesce…la carbonara di mare naturalmente servito in assaggio in finger food

Carbonaradimare

per fare la carbonara di mare ci occorrono i seguenti ingredienti

350 gr spaghetti

300 gr pesce misto tra gamberetti, calamari, polpo, vongole e cozze

3 tuorli d’uovo

100 ml panna da cucina

3  spicchi d’aglio

1/2 cucchiaino di zafferano

1 cucchiaino di paprika dolce

sale e pepe

olio e.v.o.

1/2 bicchiere di vino bianco

prezzemolo q.b.

una decina di vongole veraci col guscio per guarnizione

In una pentola mettiamo a bollire l’acqua leggermente salata per gli spaghetti.

Puliamo il pesce e mettiamolo in una padella (io ho usato il wok) con 2 cucchiai di olio e.v.o. con gli spicchi d’aglio e sfumiamo col vino. A questo punto sciogliamo lo zafferano in un mestolo di acqua di cottura e facciamo cuocere il pesce per altri 5 minuti. Aggiungiamo un pò di paprika e spolveriamo con prezzemolo.Lasciamo riposare.

In un’altra padella facciamo andare un cucchiaio di olio evo con 1 spicchio d’aglio e facciamo aprire le vongole veraci col guscio. Quando saranno tutte aperte spolveriamo con prezzemolo e teniamo da parte.

In una ciotola mettiamo i tuorli d’uovo battiamo leggermente con una forchetta e incorporiamo la panna da cucina aggiungendo anche il pepe…generosamente.

Scoliamo gli spaghetti integrali al dente ed andiamo a metterli nel wok col pesce. Facciamo saltare la pasta integrale e aggiungiamo la nostra crema di uovo, a fuoco vivo per un paio di minuti.

Carbonaradimare (3)

Non resta che impiattare con l’aiuto di una forchetta e un cucchiaio. A finitura del nostro primo mettiamo due vongole col guscio.

 

MUFFIN ALLA PIZZA

Un pò torta”rosa” salata monoporzione un pò muffin alla pizza…questa è una mia nuova idea per un’antipasto e o un finger food..

muffinpizza (2)

 

La lievitazione per questi muffin è un pò piu’ lunga ma il risultato è ottimo….per fare i muffin alla pizza ci occorrono:

300 gr farina 0 (io uso i tre mulini)

200 gr manitoba

30 gr fiocchi di patate

70 gr semola

400 ml acqua leggermente gassata

5 cucchiai di olio e.v.o.

sale

100 ml latte

1/2 bustina lievito secco

1 cucchiaino di zucchero

Per la farcitura

passata di pomodoro

origano

olio e.v.o.

300 gr mozzarella

200 gr prosciutto cotto

sale

Scaldiamo leggermente il latte con lo zucchero e tolto dal fuoco aggiungiamo il lievito a sciogliere e a formare la classica schiumetta. In una terrina mescoliamo le farine il sale e l’olio. Cominciamo ad aggiungere la metà dell’acqua e facciamo assorbire alla farina, aggiungiamo il lievito con il latte, mescolando e facciamo assorbire, finiamo di aggiungere anche il resto dell’acqua sempre mescolando. L’impasto risulterà molto liquido. Mettiamo a riposare coperto e al riparo di correnti (io lo metto coperto da un canovaccio e dentro il forno spento) per circa 3 ore.

Trascorso le prime tre ore infariniamo bene una spianatoia mettiamoci l’impasto e con le mani infarinate andiamo a fare le pieghe, di modo che il nostro impasto incorpori aria. Io ripeto l’operazione tre volte, eppoi riponiamo di nuovo nella terrina, sempre al coperto per altre 2 ore.

Nel frattempo prepariamo la farcitura per i muffin alla pizza. In una ciotolina mescoliamo passata di pomodoro sale olio un pò d’acqua e origano. Tagliamo a cubetti la mozzarella, e cosi il prosciutto cotto.

A questo punto riprendiamo l’impasto e sempre infarinando bene sia il ripiano che il mattarello e andiamo a tirare un rettangolo. Con l’aiuto di un cucchiaio andiamo a stendere la salsa di pomodoro precedentemente preparata lasciano liberi i bordi superiori e inferiori.Cospargiamo con la mozzarella. Andiamo ad arrotolare su se stessa la pasta.

Prendiamo uno stampo da muffin e ungiamo leggermente i pirottini. Tagliamo la pasta alta almeno 3 cm e mettiamo nello stampo e cosi via fin ad esaurimento. Lasciamo lievitare un’altra ora. Ecco come dovrebbero risultare…

muffinpizza (1)

Cuociamo in forno a 200° per 15 minuti….i nostri muffin alla pizza sono pronti!

GIRELLE SALATE

Sempre per la serie “con le mani in pasta” ecco cosa ho rispolverato per voi… le girelle salate gusto pizza e con le con verdure!!!

HELLOMOTO

Per fare le girelle salate in queste varianti ci occorrono:

400 gr farina 00

200 gr farina manitoba

50   gr  olio e.v.o.

25 gr. lievito di birra

200 ml  acqua leggermente gassata

250 gr   pomodorini

200 gr  zucchine

150 gr  provola a fettte

150 gr mozzarella

100 gr prosciutto cotto (in questo caso ho messo il Praga che dà un leggero sapore di affumicato)

300 gr passata di pomodoro

un pizzico di sale

un cucchiaino di miele

acqua tiepida (circa mezzo biacchiere)

origano

Preapariamo l ‘impasto mettendo in acqua tiepida a sciogliere con il cucchiaino di miele il lievito fino a che non farà la sua schiumetta. Intanto in una terrina mettiamo le due farine il sale e mescoliamo bene. Aggiungiamo l’olio l’acqua gassata mescoliamo e infine il lievito. Impastiamo bene e lasciamo lievitare circa 2 ore.

Intanto prepariamo le verdure che andremo a mettere come ripieno nelle nostre girelle…Saltiamo per qualche minuto gli zucchini ridotti a rondelle con olio sale e pepe. Tagliamo i pomodori a cubetti saliamo e lasciamo scolare in un scolapasta. In una ciotola mettiamo la passata di pomodoro con origano due cucchiai di olio e aggiustiamo di sale.


Passate le ore di lievitazione andiamo a stendere la nostra pasta in due rettangoli, consiglio di usare della cartaforno su quale stendere i rotoli, in uno mettiamo il prosciutto cotto, il formaggio a fette e sopra le nostre verdure lasciando un pò di bordo su un lato in modo da spennellare con un pò d’acqua per chiudere. Per la versione gusto pizza sull’altro rettangolo stendiamo la passata di pomodoro e la mozzarella a cubetti, stesso procedimento quanto sopra. Arrotoliamo la pasta su se stessa auitandoci con la cartaforno.

Prendiamo cosi il nostro rotolo e tagliamolo in “fette” di 2 /3 cm circa e mettiamolo sopra la teglia di cottura, riutilizzando la cartaforno sulla teglia. Lasciamo lievitare un’altra ventina di minuti poco piu al riparo da correnti (devono rigonfiare).Accendiamo il nostro forno a 180° e quando è a temperatura cuociamo le nostre girelle per circa una mezz’ora o fino a che non risulteranno dorate.

POLPETTINE SAPORITE

Oggi ho pensato di fare queste polpettine saporite, che possono essere eseguite anche con gli avanzi di carne, ma in questo caso andiamo con la ricetta originale,

polpettine1

La cottura delle polpettine saporite, viene fatta in forno. Per farle ci occorrono:

400  gr  macinato di manzo

200 gr   salsiccia di maiale

250 gr   ricotta

50 gr      pangrattato (piu quello per l’impanatura)

2               uova

prezzemolo

erba cipollina

sale

pepe

olio evo

Procediamo impastiastando i nostri ingredienti partendo dalle carni, ricotta, amalgamiamo bene le uova, poi le erbe sale e pepe aggiustando la consistenza con il pangrattato. Dal momento che le cuoceremo in forno, andiamo ad  accendere a 200 gradi (il mio è ventilato) e cominciamo a formare le polpettine facendole appena piu grosse di una nocciola, ripassandole nel pangrattato, e le andiamo a disporre sulla leccarda del forno precedentemente foderata con cartaforno.

polpettine3

Una volta esaurito tutto l’impasto e disposte sulla teglia passiamo dei bei giri di olio evo sulle polpettine e inforniamo fino a doratura.Cercate a metà cottura di girarle e vedrete che la cottura in forno non avrà niente da invidiare al fritto, e risulteranno meno “unte”.Queste polpettine saporite sono ottime come finger food..vanno praticamente a ruba!!!!!

BRUSCHETTA ALLA CONTADINA

crostinicontadini (1)

Nelle mille varianti di crostini c’è anche la bruschetta alla contadina, questa salsa appunto chiamata “contadina” è facile e velocissima da fare ed incontra i gusti di molti..
Ingredienti:

fette di pane casereccio
1 conf. da 250 gr di giardiniera sott’ aceto (o se la trovate ed ha un sapore meno acidulo, sott’olio)
3 cucchiai da cucina di maionese

Scolare la giardiniera in un colapasta e sciacquare sotto acqua corrente per eliminare l eccesso dell aceto di conservazione.

Lasciare riposare una decina di minuti dentro il colapasta quindi le e tamponare la verdura in modo che si asciughi un pochino. Tritare le vedure abbastanza fini aiutandoci con un mixer. Trasferiamo il composto in una ciotola e andiamo ad aggiungere i cucchiai di maionese incorporandoli uno ad uno mescolando bene.

Il quantitativo della maionese è soggetivo. Sì può scegliere se mettercene un pò di più, ma anche meno…. Andiamo a bruschettare le fette di pane casereccio e stendiamo la nostra salsa…questa salsa è ottima anche con i crostini già pronti, come potete visualizzare nella prima foto.

 

TORCETTI GUSTO PIZZA

Torcetti gusto pizza, velocissimi stuzzichini da fare come accompagnamento per un aperitivo o come “rinforzino” ad un antipasto…

INGREDIENTI:

1  confezione  pasta sfoglia

4 cucchiai     passata di pomodoro

1 cucchiaio  olio

30 gr                parmigiano grattugiato

origano  e sale

Prepariamo la salsa gusto pizza mescolando il pomodoro con l’olio e l’origano e un pizzico di sale. Stendiamo la pasta sfoglia e  nella metà della lunghezza del rotolo e a cucchiaiate mettiamo il composto al pomodoro. Cospargiamo col parmigiano grattugiato e ricopriamo con la parte della pasta non condita.

Aiutandoci con una rotella da pizza facciamo delle piccole strisce.

e attorcigliamole su se stesse  (circa 2 giri ) come quelle che vedete in alto nella foto qua sopra.

Adiamo a sistemarle sulla placca da forno con la carta apposita. A questo punto dopo che avremo acceso il forno a 170° a temperatura fate cuocere 10 minuti o almeno fino a quando non si saranno dorate…sono già pronte, Facciamo raffreddare un pochino eppoi serviamo….baciotti