Crea sito

PASTA CON LE SARDE E FINOCCCHIETTO SELVATICO

Pasta con le sarde e finocchietto selvatico, un primo piatto delizioso preparato molto spesso in sicilia, ne esistono tantissime varianti ma in ogni versione i tre ingredienti che non posso assolutamente mancare sono la pasta, le sarde ed i finocchietto selvatico. Ecco la versione che ho scelto stavolta per noi e per voi.

pasta con le sarde e finocchietto selvatico
(

per la pasta con le sarde e finocchietto selvatico ci occorrono:

200 gr pasta (ho scelto il formato dei garganelli ma la ricetta originale suggerisce maccheroncini)

300 gr filetti di sarde puliti

50 gr uvetta passa

50 gr di granella di mandorle

1 mazzetto di finocchietto selvatico

1 scalogno

pangrattato

olio evo

sale e pepe

Prepariamo la pasta con le sarde cominciando dalla pulizia di queste ultime se non lo fossero già. E’ semplice, sarà sufficiente togliere la testa e aprirle a libro facendo scorrere il dito tra le due parti, dopodiché potrete eliminare la lisca centrale Ricordatevi di effettuare questa operazione con un filo d’acqua corrente, in modo da eliminare gli scarti e pulire contemporaneamente la polpa delle sarde. Teniamo da parte le sarde pulite.

Mettiamo in ammollo per una decina di minuti l’uvetta 

Prendiamo una padella mettiamo l’olio e aggiungiamo lo scalogno tritato finemente. Facciamo passire a fuoco dolce. A questo punto scoliamo l’uvetta e versiamola nella padella, aggiungiamo anche la granella di mandorle, mescoliamo e proseguiamo la cottura, ancora a fiamma dolce, per altri 10 minuti.

Poniamo una pentola sul fuoco con abbondante acqua e lasciamo che raggiunga il bollore e immergiamo il finocchietto facendolo sbollentare per un paio di minuti. Scoliamo bene, prendendolo con una ramina, senza gettare via l’acqua, che ci servirà per cuocere successivamente la pasta. Una volta intiepidito, andiamo a tritarlo al coltello, tagliando ad un paio di centimetri di distanza un taglio dall’altro. Uniamo agli altri ingredienti in padella, aggiustiamo di sale e pepe e mescoliamo per amalgamare bene il tutto.

Lessiamo la pasta nell’acqua che abbiamo tenuto da parte e nel frattempo che la pasta cuoce tostate il pangrattato versandolo in una padellino insieme ad un paio di cucchiai di olio. Mescoliamo spesso in modo da non bruciarlo e quando sarà ben dorato spegiamo la fiamma. Quando la pasta avrà raggiunto la giusta cottura al dente, scoliamola e versiamo nella padella con tutti gli ingredienti e saltiamola brevemente. Serviamo guarnendo col pangrattato tostato.

pasta con le sarde e finocchietto selvatico

La pasta con le sarde e finocchietto selvatico è pronta per essere gustata!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.