Crea sito

SBRICIOLATA ALLA CREMA

La sbriciolata alla crema è un’altra variante delle classiche sbriciolate con ricotta  o con le mandorle. Questo è un dolce molto semplice da preparare e anche abbastanza veloce. Ottimo anche per colazione, ma anche a fine pasto oppure accompagnato da una tazza di thè.

sbriciolatallacrema (1)

 

per fare la sbriciolata alla crema ci occorrono:

500 ml crema pasticcera (ottenuta con 4 tuorli,100 grammi zucchero,30 grammi maizena mezzo litro di latte una bustina di vanillina)

300 gr farina

100  zucchero

150 gr philadelphia

1 uovo

1 tuorlo

noci tritate

Iniziamo preparando la crema, in un pentolino dai bordi alti lavorare i tuorli d’uovo con lo zucchero con un cucchiaio di legno. Aggiungiamo la farina setacciata un poco alla volta, senza smettere di lavorare con il cucchiaio fino a quando il composto non risulti ben amalgamato.Aggiungiamo anche una bustina di vanillina. Versiamo il latte anche questo un pò alla volta sempre lavorando con il cucchiaio di legno in modo da evitare che si formino grumi. Poniamo sul fuoco, continuando a mescolare e facendo bollire per 4-5 minuti, fino a quando la crema non diventi abbastanza densa, poiché, se fosse troppo liquida, ci sarebbe difficoltà ad unirla con la pasta frolla. Lasciare raffreddare la crema.

Andiamo a preparate la pasta, impastando con le mani la farina, lo zucchero e il philadelphia, aggiungete uno alla volta il tuorlo e l’uovo intero, fino ad ottenere un impasto a briciole. In una tortiera a cerniera mettiamo carta forno precedentemente bagnata e strizzata sul fondo e componiamo la base appiattendo bene 3/4 dell’impasto, un pò come si fa per i fondi dei cheesecake, cercando di lasciare un pò di bordo per raccogliere la crema.Versiamo il ripieno sul fondo e andiamo a sbriciolare la restante parte della pasta sulla crema. Rifiniamo con le noci tritate su tutta la superficie.

Inforniamo per 45 minuti a 180° nel ripiano basso del forno. Se dovesse dorare un pò troppo copritela con un foglio di alluminio.
Sforniamo e lasciamo intiepidire prima di sformarla, spolverate di zucchero a velo e servite.