Crea sito

PIZZA PROSCIUTTO E OLIVE

HELLOMOTO

E pizza sia!!! Mi piace impastare e nonostante il forno elettrico non mi viene niente male…questa che oggi vi propongo è la pizza prosciutto e olive…

Ingredienti:

300 gr  farina “i tre mulini” per pizza

100 gr  farina di semola

100 gr farina manitoba

3            cucchiai di fiocchi di patate

1             bustina di lievito secco in granuli

400 ml   acqua tiepida

1            cucchiaino di zucchero

60 gr     olio e.v.o

sale

Per farcire:

prosciutto cotto

olive nere denocciolate

Mettiamo le farine in una ciotola capiente, (io ne ho una di plastica dedicata solo agli impasti) e andiamo a sciogliare il lievito in un poco di acqua tiepida con lo zucchero. Mescoliamo e attendiamo che si formi la classica schiumetta sopra..nel frattempo aggiungiamo il sale nelle farine mescolando bene, aggiungiamo l’olio, infine il lievito sciolto precedentemente.Cominciamo ad impastare e aggiungiamo la restante acqua sempre impastando finchè l’impasto non l’avrà assorbita. A questo punto otteniamo una bella “palla” che sarà morbida ed elastica. Copro con un canovaccio e metto nel forno spento al riparo di correnti per 2 ore. Riprendiamo l’impasto e lo lavoriamo, facendo “le pieghe” dopodichè lo rimettiamo a risposo un’altra ora.

A questo punto (vedrete che l’impasto è bello gonfio) stendiamo dentro le teglie aiutandoci con le punte della dita leggermente unte…nelle teglie potete mettere un pò di farina che farà si che non si attacchi la pasta. Lasciate lievitare ancora nelle teglie un’altra mezzoretta…Farciamo la pizza con la salsa di pomodoro olio e origano un pizzico di sale, e procediamo mettendo il prosciutto cotto e le olive nere denocciolate…

Infornare a 250° (forno bello caldo) per 10 minuti, poi aggiungere al mozzarella e cuocere altri 5 minuti….

 

DESSERT CREMA E AMARENA

cremadessertmarenaespumante (2)

Per la giornata di oggi, vi offro questo dessert alla crema e amarena, gustoso dolce al cucchiaio, che è sempre gradito in ogni giorno dell’anno come questa ricorrenza deve essere. Per il dessert crema e amarena ci occorrono:

INGREDIENTI

200 gr crema pasticcera

150 ml  spumante

50  ml    sciroppo di amarena

1                bustina di gelatina per dolci

stelline gialle di zucchero per decorazione

Iniziamo col preparare la gelatina di guarnizione. Prendiamo un pentolino e mettiamo la bustina di gelatina stemperando con un poco di spumante aggiungiamo quindi lo sciroppo di amarena e il rimanente spumante. Facciamo prendere bollore quindi togliamo dal fuoco e lasciamo intiepidire.

Prendiamo le nostre coppette (io ho usato delle piccole coppette trasparenti ) e aiutandoci con una sac-a-poche andiamo a riempire per circa 3/4 con la crema.Con la gelatina che adesso sarà quasi raffreddata (ma non fredda del tutto sennò non la lavoriamo più) facciamo uno strato sopra la crema a specchio e guarniamo con delle stelline di zucchero. le ho scelte gialle come il colore di questa giornata.

cremadessertmarenaespumante (1)

Adesso poniamo il tutto in frigo per un’oretta..il nostro dessert è pronto!!

Auguriiiiiii…..

BRIOCHES CREMA E UVETTA

HELLOMOTO

Che cosa c’è di bello in un ottimo risveglio? A mio parere alla base di un dolce risveglio c’è una bella colazione…adoro svegliarmi e pigramente cominciare la giornata davanti ad una bella tazza di cappuccino…e qualcosa di dolce!  Tra le tante variabili, ci sono le brioches crema e uvetta che mi preparo con le mie manine…

2oo gr    farina

8      gr    fiocchi di patate (per un impasto piu morbido)

125 ml  latte

10   gr    lievito secco (tipo mastrofornaio)

30 gr    zucchero

20 gr    burro fuso

la scorza grattugiata di un limone

un pizzico di sale

Per la farcia

150 ml   crema pasticcera

100gr    uvetta

Procedimento:

Mettiamo in acqua tiepida l ‘uvetta a rinvenire. Intanto prepariamo l’impasto. Intiepidiamo il latte dove faremo sciogliere il lievito con un cucchiaino di miele, e attendiamo che faccia la classica “schiumetta” sopra.  In un pentolino andiamo a sciogliere il burro. In una terrina mettiamo la farina, i fiocchi di patate e un pizzico di sale e la zeste di un limone non trattato, mescoliamo tutto e incominciamo a versare il latte, poi il burro fuso e sempre mescolando prima col cucchiaio eppoi impastando con le mani ottenendo un composto elastico e omogeneo. A questo punto mettiamo a lievitare l’impasto almeno due ore.

Nel frattempo prepariamo la crema pasticcera..(la ricetta la posterò prossimamente…)

Quando l’impasto sarà lievitato, stendiamo il tutto sulla carta da forno aiutandoci col mattarello. Sulla pasta andiamo a mettere uno strato di crema pasticcera (lasciando liberi i bordi in cima e in fondo) poi l’uvetta precedentemente strizzata. Nei bordi che sono rimasti liberi, spennelliamo con un pochino di latte dopodichè arrotoliamo dal lato piu lungo su se stesso….

HELLOMOTO

Tagliamo questa specie di “salamone” con un cortello in fette di due cm. circa e le poniamo sulla leccarda da forno rivestita di carta spennellando con un po’ di latte e zucchero e lasciamo lievitare ancora per circa un’oretta.

Preriscaldiamo il forno a 170° e mettiamo a cuocere per 15-17 minuti. Sono buonissime!!!!

LINGUINE DI MARE

Oggi andiamo a preparare un primo piatto di pesce, linguine di mare. Il condimento sarà rigorosamente in “rosso” cioè col pomodoro, vi spiego il procedimento.

Linguinedimare (2)

 

INGREDIENTI (x 4 persone)

300 gr linguine
400 gr vongole col guscio
300 gr gamberetti
200 ml vino bianco
300 ml passata du pomodoro
olio d’oliva
paprica dolce, aglio in polvere, prezzemolo (abbondante)

Per preparare le linguine di mare procediamo prendendo una padella con olio e.v.o. e aglio a fuoco vivace, facciamo aprire le vongole e teniamo da parte.In questo caso andrò a mettere nel condimento delle linguine, le vongole con il loro guscio. In un’altra padella, capiente a bordo alto, ancora con olio e.v.o. paprika dolce (o se preferite un gusto più piccantino potete sostituire con il peperoncino) aglio e un goccio di vino mettiamo a dorare il tutto, dopodichè mettiamo i gamberetti ad insaporire.Sfumiamo con il vino bianco rimasto e lasciamo evaporare qualche minuto. Appena il vino sarà del tutto evaporato andiamo ad  aggiugere  la passata di pomodoro, lasciamo andare cinque minuti, uniamo anche le vongole con il loro liquido di cottura e andiamo a fare “restringere” ultimando così  la cottura del sugo. Aggiustiamo di sale e infine mettiamo una bella spolverata di prezzemolo e togliamo dal fuoco.

Nel frattempo in una pentola, mettiamo a bollire l’acqua leggermente salata, per cuocere le linguine.Trascorso il tempo di cottura, ma tenendole al dente, scoliamo la pasta cercando di tenere alcuni cucchiai dell’acqua di preparazione. Trasferiamo le linguine dentro la padella e con qualche cucchiaio di acqua di bollitura,andiamo a saltare le linguine col pesce.

A questo punto impiattiamo cercando di tenere le vongole sopra a decorazione e andiamo a gustarci questo piatto al profumo di mare….